Ecoplus

WEG2014: Attacchi.
Exell favoloso, per la terza volta campione del Mondo!

Agli Alletch World Equestria Games in Normandia Boyd Exell (AUS) vince la medaglia d'oro in una finale eccitante davanti a Chester Weber (USA) e Theo Timmerman (NED). L'Olanda vince per la quarta volta il titolo mondiale a squadre.

weg-finale-attacchi.jpg

Boyd Exell (AUS) ha affrontato con molta lucidità il percorso Coni ed ha offerto agli spettatori un emozionante finale di gara agli Alltech FEI World Equestrian Games in Normandia. Ha messo a segno un favoloso percorso netto, assicurandosi il terzo titolo mondiale consecutivo. Chester Weber ha vinto l'argento e il campione europeo Theo Timmerman ha preso la medaglia di bronzo. La squadra olandese ha vinto il concorso riservato alle nazioni per la quarta volta consecutiva, seguita da Germania e Ungheria.

 

Il costruttore Richard Nicoll (USA) aveva disegnato un superbo percorso sul circuito di La Prairie a Caen, e 9 dei 46 driver in gara sono riusciti a portare a termine un percorso netto. La testa della classifica, cioè i primi 9 dopo dressage e maratona, non è cambiata dopo la gara coni che ha attirato circa 3.000 spettatori. L’eccitazione del pubblico è cresciuta quando hanno cominciato ad entrare in campo i primi 10 in classifica. I driver tedeschi abbattevano tutti una pallina, ma questo non comprometteva la loro medaglia d'argento a squadre.

 

Al quarto posto IJsbrand Chardon (NED) che ha fatto un bel percorso netto e  metteva sotto pressione il connazionale Theo Timmerman. Timmerman aveva solo un vantaggio di 0,5 punti penalità su Chardon e sapeva che doveva fare il netto per garantirsi la medaglia di bronzo.

 

"Ho guidato con calma nella la prima parte del corso, ma dopo la porta17, ho improvvisamente realizzato cosa stava per succedere!", ha detto Timmerman. "E 'stato difficile mantenere la calma nell'ultima parte del corso, ma ha funzionato. Sono anche molto soddisfatto della medaglia d'oro a squadre. Koos de Ronde e IJsbrand Chardon hanno fatto un ottimo lavoro oggi, non ho dovuto preoccuparmi dei risultati di squadra, ho potuto concentrarmi su me stesso. Ci si sente sempre bene quando si vince".

 

Giovane padre, Chester Weber entrava in campo penultimo. Dato che aveva appena 2,77 punti di penalità dietro Exell, Weber era determinato a mettere pressione sull’ australiano e portava a termine  un percorso netto. "Sono felice della mia medaglia d'argento," ho commentato. "I miei cavalli sono stati grandi oggi, è stata una grande lotta con Boyd. Credo di avere uno delle migliori team al mondo per la prova coni e  i cavalli hanno fatto un super-lavoro. Il percorso è perfetto. "

 

Entrato nell'arena Exell sapeva di dover portare a termine un percorso netto, al fine di mantenere il titolo mondiale. Da vero uomo di cavalli quale è, il driver australiano ha fatto affidamento sulle sue capacità ed è riuscito a non commettere errori.

 

"E 'stato un enorme sollievo," ha commentato. "Abbiamo offerto un bello spettacolo per tutto il fine settimana, ma non perfetto. I coni sono andati molto bene per me, anche se la sabbia si muoveva molto. Sapevo che Chester avrebbe concluso con un percorso netto perché lo ha fatto per tutta la stagione. Ha il migliore team per i coni e mi aspettavo già il suo risultato. E 'bello essere di nuovo campione del mondo e vorrei ringraziare tutta il mio team per il loro grande sostegno ".

 

Un grande grazie a Carlo Mascheroni che ha rappresentato con orgoglio suo e nostro l’Italia in questo grande appuntamento, da solo, con la sua voglia di esserci, di mettersi in gioco, di vivere come sempre con passione questo sport.

Redazione
Fonte: www.gruppoitalianoattacchi.it

Commenti

ATTACCHI: leggi anche...