Nord Piave

In carrozza fra gli specchi d'acqua delle risaie della Lomellina.

Una spettacolare giornata di sole ed un bellissimo itinerario per le trenta carrozze partecipanti alla Trottata delle Risaie, organizzata dal Gruppo Italiano Attacchi, dal Comune e dalla Proloco di Mede.

Copia di DSCN9343.JPG Copia di portale(1).JPG Copia di DSCN9223.JPG DSC_6653_fhdr.jpg DSC_0064.JPG

Le risaie come specchi in cui il sole, finalmente splendente in un cielo azzurro, può riflettersi, il verde della campagna della Lomellina, la precisa geometria dei pioppeti ed una lunga fila di carrozze che avanza al ritmato risuonare degli zoccoli dei cavalli.

 

Una splendida mattinata ed un ambiente  davvero unico che il centinaio di partecipanti fra Soci del Gruppo Italiano Attacchi ed appassionati giunti da varie province (Pavia, Alessandria, Como, Varese, Milano, Brescia, Torino, Biella, Asti, Novara, Bergamo) hanno potuto apprezzare a pieno.

 

Gradita ospite anche la Giudice inglese di Attacchi Claudia Bunn, entusiasta della manifestazione e del paesaggio.

 

Perfetto il percorso di circa 16 chilometri con partenzada Mede per strade poderali, passaggio all’Abbazia di Acqualunga e alla garzaia, dove nidificano aironi e garzette e ritorno a Mede.

 

Una sosta in Piazza sotto il maestoso campanile, che nel secolo scorso scandiva il tempo di lavoro delle lunghe giornate in risaia passate dalle donne, chine a piantare o “mondare” il riso, accolti dalle autorità. 

 

Ogni tratto ha riservato sorprese: l’augurio di una buona trottata con colazione,  la vecchia abbazia, gli uccelli acquatici, tranquillamente appostati ad esplorare il fondo dei campi di riso ricoperti d’acqua.

 

Ed ancora l’ombra gradevole dei regolari pioppeti e le imponenti cascine, dove, non molti anni or sono, le “mondine” alloggiavano durante la stagione di lavoro.

 

Ed ecco una sosta per l’aperitivo alla Cascina Comuna ed, alla fine, il ritorno a Mede.

 

E la Piazza di Mede  si riempie di  di attacchi: dal  piccolo Pony abilmente condotto da giovanissime driver, ai numerosissimi Singoli e Pariglie con cavalli di varie razze (Andalusi, Hackney, TPR) per finire con l’imponente Unicorno di Gelder ed il maestoso Tiro a 4 di Frisoni.

 

Uno spettacolo che ha sorpreso e trattenuto gli abitanti in attesa nella piazza principale di Mede, nonostante fosse già ora di pranzo.

 

Qui il Sindaco, il Presidente della Provincia, il Presidente della Pro Loco e il Gruppo Italiano Attacchi hanno premiato tutti i partecipanti.
 

Un grazie a tutte le Autorità presenti e alla generosità della Proloco che ha anche offerto una ottimo risotto a tutti… ovviamente cucinato con il famoso riso della Lomellina.

 

 

Per la fotogallery clicca qui

 

Per il video clicca qui

 

Gruppo Italiano Attacchi
Fonte: www.gruppoitalianoattacchi.it

Commenti

ATTACCHI: leggi anche...