EcoPlus

Siviglia: Feria de Abril. Grande momento per gli Attacchi di Tradizione ed eccezionale risultato degli italiani in Concorso.

Fiorenzo Erri e Pasquale Beretta 1° e 3° nel Concorso di Attacchi in uno dei più prestigiosi appuntamenti internazionali, che ha visto anche l'assegnazione di una importante onorificenza al Gruppo Italiano Attacchi.

siviglia.JPG P1110053.JPG P1110049.JPG P1110256.JPG

 Nel 1984 nasce il Real Club de Enganches (Attacchi) de Andalucia a Siviglia. In quell’anno, e per la prima volta, una Esibizione di Attacchi si tiene nella Plaza de Toros de la Real Maestranza di Cavalleria di Sevilla.


Negli anni seguenti l’esibizione si afferma e cresce sia il pubblico presente, sia il numero di attacchi partecipanti, che arriva anche a superare il centinaio. L’evento oggi è considerato uno dei più grandi spettacoli del mondo per qualità delle carrozze presentate e ormai segna l'inizio della Feria de Abril a Siviglia.


Quest’anno  si è arrivati alla XXVIII Edizione del Concorso, che, come sempre, si tiene la Domenica mattina prima dell’inizio degli spettacoli e delle occasioni istituzionali previsti durante la Feria
 

Sessantuno le  carrozze  in gara, attaccate a splendidi cavalli. La giuria, quest’anno presieduta dal Barone de Langlade, è pronta dalle 10 di mattina per la Prova A di Presentazione sulla via che si snoda attorno alla Plaza de Toros.

 

Fino alle 12.00 gli attacchi stanno in fila fermi ad attendere il passaggio dei Giudici, attorno c’è un folto pubblico che osserva, si complimenta, passeggia fra le carrozze. Signore con preziose mantiglie e fiori rossi fra i capelli, finimenti ornati con le tradizionali decorazioni andaluse e sonagliere, carrozze lucidissime.

 

Tutti gli attacchi presentati quest’anno sono d’epoca, alcuni sono veri gioielli di famose case costruttrici. Si distinguono per l’eleganza e l’unicità i due attacchi presentati da Pasquale Beretta e Fiorenzo Erri, rispettivamente un Sediolo, e un Corning Buggy  del XIX secolo.
 

Nell’arena, a mezzogiorno, è prevista la Prova B di Movimento, preceduta da una manifestazione ufficiale con due splendide carrozze di rappresentanza trainate da 5 cavalli spagnoli, che sfoggiano finimenti elegantissimi.

 

Gli equipaggi in costume tradizionale, le signore vestono in carrozza la mantiglia bianca originale, una tradizione che, grazie a questa manifestazione, è stata recuperata.
 

L’ ingresso degli attacchi avviene in base alla categoria a cui sono iscritti, e, sotto l’attento guardo dei Giudici vengono valutati sia nei movimenti che nella tecnica di guida. Lo speaker ne presenta le caratteristiche al pubblico.  

 

La giornata è calda e soleggiata, il clima è primaverile e il pubblico riempie gli spalti e segue entusiasta questo spettacolo di attacchi unico al mondo.

Nei giorni a seguire, durante la Feria de Abril, gli attacchi passeggeranno per le vie, riempiendo la città.
Alla manifestazione in veste ufficiale è presente il Gruppo Italiano Attacchi  per l’assegnazione del titolo di Socio Onorario del Real Club de Enganches de Andalucia (RCEA), avvenuta durante il Galà del Venerdì sera, 12 Aprile, che ha avuto luogo nella Sale del Museo delle Carrozze di Siviglia.

 

L’onorificenza ha sottolineato il riconoscimento, a livello internazionale, dell’Associazione e dell’Italia come paese che nel tempo ha prodotto,curato e mantenuto un patrimonio di carrozze unico al mondo.Il GIA ha  potuto condividere con i suoi due Soci, Fiorenzo Erri e Pasquale Beretta (nella foto), l’eccezionale risultato da loro ottenuto nel Concorso di Attacchi.

 

 Per la classifica clicca qui.

 

Per la Fotogallery clicca qui

Gruppo Italiano Attacchi
Fonte: Il Notiziario 2-2013

Commenti

ATTACCHI: leggi anche...