Cover Technology

Sardegnacavalli 2012

Dal 21 al 30 settembre grande equitazione in Sardegna con gare e appuntamenti importantissimi nella nuova veste itinerante.

sardegna.jpg
Fonte: sardegnacavalli.it

Saranno i più ricchi e più importanti concorsi ippici della stagione in Sardegna, quelli proposti nei  prossimi due fine settimana negli impianti del Centro equestre Usignolo di Santa Giusta.

 

Inseriti nel cartellone di Sardegnacavalli, la rassegna organizzata dalla Camera di commercio di Oristano, quest’anno con una formula sperimentale itinerante, i due concorsi avranno ciascuno un montepremi di ben 25 mila euro.

Attesi almeno 150 binomi provenienti da tutta Italia. Stamane la presentazione ufficiale da parte della Camera di commercio di Oristano e del Comitato organizzatore, presente l’assessore regionale all’agricoltura Oscar Cherchi.

 

Il primo appuntamento è stato fissato dagli organizzatori dei Circoli ippici Grighine e Usignolo per le giornate di venerdì 21, sabato 22 e domenica 23 settembre, con “Jumping Usignolo Grighine 2012”.

Il secondo appuntamento  per la settimana successiva, venerdì 28, sabato 29 e domenica 30 settembre con “Equitazione internazionale a Oristano” e la presenza di cavalieri stranieri con patente italiana.

Nelle sei giornate le gare si apriranno alle 8.30 e proseguiranno sino a sera.

 

Il concorso ippico nazionale di tipo A con quattro stelle, offrirà diverse prove clou, ma non sarà l’unico richiamo in cartellone. Per l’ultimo fine settimana di settembre, infatti, negli impianti del Centro equestre Usignolo di Santa Giusta è annunciata anche una tappa della Coppa Italia Pony, che vedrà i  cavalieri sino ai sedici anni in sella ai pony sfidarsi in un’emozionante e attesa prova.
 

La nuova tappa di Sardegnacavalli,  dunque, si annuncia con un ricco ed interessante programma. Oltre alle numerose gare equestri, sono previsti momenti di animazione e spettacolo.

Nell’area del Centro equestre Usignolo sarà allestito un articolato percorso riservato agli espositori, con la presenza delle aziende impegnate nel settore delle attrezzature ippiche, dell’artigianato artistico e dell’agroalimentare di qualità e la possibilità di effettuare degustazioni.

 

Presentando la manifestazione il presidente della Camera di commercio di Oristano Pietrino Scanu ha auspicato che il prossimo anno Sardegnacavalli “possa interessare anche altri territori della Sardegna, col coinvolgimento delle Camere di commercio: Nuoro ha già dato la disponibilità”.
 

“Nei due fine settimana funzionerà anche un servizio ristorazione, a disposizione di quanti vorranno seguire da vicino e per l’intera giornata la manifestazione. L’ingresso sarà libero.
 

Collaborano alla realizzazione dell'evento la Fondazione Banco di Sardegna, la Regione sarda, l'Amministrazione provinciale di Oristano, l’Amministrazione comunale di Santa Giusta, la Fise, il Coni, l'Associazione provinciale allevatori di Oristano, la Coldiretti e l’Università di Sassari.

Fonte: sardegnacavalli

Commenti

EVENTI: leggi anche...