Cover Technology

PRATONI DAY: BUONA LA PRIMA

Oltre cento fra tesserati e semplici appassionati si sono dati appuntamento
al CEF per la prima edizione dell´evento

vivaro.jpg

Le avverse condizioni meteo abbattutesi sul territorio in questi giorni non hanno per niente intimorito il nutrito gruppo di partecipanti al 1° Pratoni Day, che questa mattina, alle 9,30 in punto, si è presentato al quadrivio del Centro Equestre Federale per prendere parte alla prima edizione dell’evento.

Nato da una lodevole iniziativa di Argenta Campello e istituzionalizzata dalla Federazione Italiana Sport Equestri, con la collaborazione del CR FISE Lazio, il Pratoni Day ha raccolto al CEF oltre cento appassionati provenienti da tutta Italia, (in alcuni casi anche dall’Emilia Romagna, dal Friuli Venezia Giulia o dalla Lombardia ndr.) che spinti dalla passione per gli sport equestri e in particolare per il Centro Equestre Federale hanno voluto testimoniare con la propria presenza la vicinanza alla Federazione nel ripristino dell’impianto.

Organizzate in gruppi di lavoro le squadre hanno contribuito alla sistemazione di diverse aree del CEF. I lavori di ripristino, come comunicato negli scorsi giorni, erano già cominciati qualche settimana fa, quando la FISE aveva effettuato una pulizia straordinaria e una sistemazione dei box e di diversi prefabbricati.

La giornata di oggi è stato un’importante segnale da parte degli appassionati del settore, che hanno manifestato di voler contribuire al lavoro messo in atto dalla Federazione Italiana Sport Equestri, per il ripristino dell’impianto, fiore all’occhiello degli sport equestri italiani.

Al 1° Pratoni Day hanno preso parte anche diversi rappresentanti della FISE, tra cui diversi tecnici federali, il Presidente del Comitato Regionale Campania, Vincenzo Montrone, il Presidente del Comitato Regionale Calabria, Roberto Cardona, il consigliere del Comitato Regionale FISE Lazio Roberto Fondi e, naturalmente, il Presidente federale Antonella Dallari.

“Il futuro del Centro Equestre Federale – ha commentato il Presidente della FISE – è tutt’altro che incerto. Durante il mio ultimo incontro con il Presidente del CONI Giovanni Malagò, avvenuto alla vigilia di Pasqua, è stato proprio il numero uno del massimo Ente sportivo italiano a confermare l’interesse per il rilancio dei Pratoni del Vivaro. La Federazione, che aveva già avviato e annunciato i primi lavori di ripristino, dunque, lavorerà insieme al CONI in questa direzione, per restituire il Centro Equestre Federale a tutti i tesserati”.

Il Presidente FISE si è poi soffermato sul 1° Pratoni Day. “E’ stata una giornata – ha aggiunto Antonella Dallari – che ha unito tutti nello stesso intento: contribuire, anche con un piccolo gesto, a restituire ai Pratoni del Vivaro il prestigio che merita. Il CEF è stata la sede di Olimpiadi, Campionati del Mondo, Campionati Continentali e dei più prestigiosi eventi agonistici e rappresenta un grande punto di riferimento per tutti gli addetti ai lavori, per questo non può e non deve essere abbandonato.

Lo spirito di aggregazione e di collaborazione che si è respirato oggi, nonostante le condizioni meteo non abbiano voluto aiutarci, hanno entusiasmato chi ha preso parte a questo importante evento. Un ringraziamento, pertanto, deve essere rivolto ad Argenta Campello e a tutti coloro che oggi hanno voluto contribuire a rendere più bello il Centro Equestre Federale”.

la voce equestre FISE

Commenti

EVENTI: leggi anche...