Nord Piave

In Normandia uno scontro fra titani.

I 46 Driver di Tiri a 4 provenienti da 17 nazioni, tra cui il campione del mondo e difensore del titolo l'australiano Boyd Exell, si stanno preparando per una battaglia titanica, che prenderà il via oggi, giovedì 4 settembre agli Alltech FEI World Equestrian Games 2014 in Normandia.

weg-attacchi.jpg weg-attacchi-3.jpg weg-attacchi-2.jpg

Exell dovrà sostenere un compito molto difficile dato che il suo più grande avversario lo statunitense Chester Weber si è decisamente imposto in questa stagione con vittorie nei principali eventi internazionali di Driving: a Windsor (GBR), a Saumur (FRA) e ad Aachen (GER). Medaglia d’argento nel 2012, è recentemente diventato padre di un bambino, Douglas, e, senza lasciare nulla al caso, nel 2013 vinceva anche l'evento test a Caen.

 

Ma l'australiano ha dimostrato di essere un ottimo concorrente in tutte le circostanze ed è in grado di mantenere sangue freddo anche se sotto pressione, il che garantisce che vi sarà una competizione mozzafiato fino all'ultimo minuto.

 

Anche il Driver olandese Theo Timmerman punta ad un posto sul podio individuale. Campione europeo 2013 ha vinto a Riesenbeck (GER) ed è arrivato secondo al CAI3 * a Horst (NED) e Saumur. Timmerman è in grande forma ed è determinato a migliorare il suo quarto posto individuale al Campionato del Mondo di Tiro a 4 del 2012.

 

Compagni di squadra di Timmerman saranno IJsbrand Chardon e Koos de Ronde, che faranno di tutto non solo per difendere il loro oro di squadra, che è stato in mani olandesi dal 2008, ma saranno anche in lotta per il podio individuale. De Ronde si è piazzato al terzo posto a Windsor, Saumur, Aquisgrana e Riesenbeck, mentre Chardon si è sempre posizionato fra i primi cinque a Windsor, Vecsés e Riesenbeck, cercando di trovare la giusta combinazione di cavalli per il suo team.

 

Il Driver più titolato dalla Germania è Christoph Sandmann, mentre i top driver ungheresi saranno József Dobrovitz e Zoltán Lazar e ci sarà anche l'ex campione del mondo Werner Ulrich dalla Svizzera: l'esito del concorso per i titoli individuali è tutto da giocare.

 

Nazione ospitante, la Francia è ben rappresentata con otto concorrenti - tre membri della squadra e cinque partecipantii a titolo individuale - tra i quali diversi driver dai quali ci si aspettano grandi performance nelle singole fasi della gara.

 

Attenzione speciale merita lo stallone Lusitano Xisto, che fa parte del team del Driver portoghese Manuel Campilho. Xisto è stato fotografato dalla fotografa portoghese Filipa Scarpa, che ha vinto il primo premio nella FEI Solidarity World Photo Grand Prix per lo splendido scatto dedicato a questo stallone di 11 anni. Un totale di 14 squadre parteciperà al concorso per le Nazioni, e qui l'Olanda è il campione in carica. Gli Alltech FEI World Equestrian GamesTM 2014 in Normandia segneranno il debutto nel campionato del mondo per il 22enne, Josef Leibetseder jr, (AUT), per il 24enne, Edouard Simonet (BEL), per il 35enne, Sébastien Mourier (FRA), per il 27enne Sébastien Vincent (FRA) ed infine per il  41enne François Vogel (FRA).  A 22 anni, l’ungherese József Dobrovitz Jr. è il più giovane driver, mentre Carlo Mascheroni (ITA) è, a 74 anni, il più vecchio atleta di tutti gli WEG.

 

Il percorso è nelle mani capaci di di Richard Nicoll (USA),  costruttore di percorso FEI di 4° livello, ex presidente del FEI Driving Committee, che fu costruttore di percorso al precedente Alltech FEI World Equestrian GamesTM 2010 in Kentucky con grande successo. L'esperto Dr. Klaus Christ dalla Germania, che è anche un membro del Comitato guida FEI, presiederà la Giuria di Terreno.

 

C'è sempre lui! La Medaglia ai WEG 2014 Carlo  Mascheroni  l’ha già vinta anche solo per esservi. Non solo è il concorrente più anziano presente, ma forse è anche l’unico che ha partecipato a quasi tutte le edizioni fin dalla prima nel 1994. Un monumento vivente che abbiamo incontrato il giorno della sua partenza, indaffarato come sempre nei complessi preparativi di mezzi, cavalli, carrozze e finimenti, che puntigliosamente non delega a nessuno.

 

Felice, è partito per portare per l’ennesima volta la bandiera tricolore, anche da solo, sui campi di Gara dove la grandissima parte delle altre Nazioni presenziano con Squadre sempre al completo. Accompagnato dai suoi groom, Astrid e Tatjana e dalla fedelissima Francesca,  con Antonio Broglia a far da Chef d’Equipe e la moglie Andrea  da Veterinario.

 

Il Gruppo si è diretto a Nord, verso la Normandia, dove incontreranno i “mostri sacri” dei Tiri a Quattro provenienti da tutto il Mondo. Con loro sono 5 i Cavalli in viaggio, di età compresa tra gli 8 d i 20 anni, con i quali Carlo parteciperà ai Weg. Carlo, esempio impareggiabile di atleta a cui devono prestare la massima attenzione e rispetto, anche e soprattutto i giovanissimi driver, talenti emergenti, per trarne insegnamenti ed emulazione

Redazione
Fonte: IL NOTIZIARIO del Gruppo Italiano Attacchi

Commenti

ATTACCHI: leggi anche...