Equidomus

"Cavallo e cavaliere tra tecnica, cultura e scienza", seminario per implementare le conoscenze scientifiche sull´apprendimento degli equidi e permigliorare la relazione tra il cavaliere e il cavallo

Valido anche per la formazione, l´aggiornamento e il reintegro dei tecnici di tutti i livelli...

stefano-grasso-.jpg
PH: Stefano Grasso

“Cavallo e cavaliere tra tecnica, cultura e scienza”. Sono queste le tematiche del I° seminario organizzato nell'ambito delle attività istituzionali e di formazione della Federazione Italiana Sport Equestri che si è svolto il 10 marzo a Roma. L’appuntamento, che si è tenuto presso la Sala dei Presidenti del CONI (Palazzo H -Largo Lauro De Bosis, 1) e per la parte pratica presso gli impianti del 4° Reggimento Carabinieri a Cavallo, rientra nel contesto del progetto a carattere culturale e formativo volto alla diffusione di una corretta cultura del cavallo e degli sport equestri.

 

Unendo alle competenze tecniche basi scientifiche, risultato dei più recenti studi, la FISE si è proposta di implementare e promuovere le conoscenze scientifiche sull’apprendimento degli equidi per migliorare la relazione tra il cavaliere e il cavallo ma anche per individuare le migliori modalità per la sua gestione e le tecniche più opportune per l’addestramento e il proficuo svolgimento delle prestazioni sportive nel rispetto del benessere dell'animale.

 

Il progetto multidisciplinare ha visto il coinvolgimento dei principali organismi e istituzioni nonché delle qualificate competenze che si occupano a livello nazionale ed internazionale di attività sportiva e tecnica equestre nonché di studi e iniziative nel contesto delle molteplici scienze equestri e del benessere del cavallo.

 

Per la prima volta nell’ambito delle attività federali, al seminario ha preso parte, tra gli altri, per le sessioni di teoria e pratica il Prof. Angelo Telatin, direttore del corso di laurea in Studi Equestri presso il Delaware College (Pennsylvania) nonché membro ordinario del Consiglio dell’International Society for Equitation Science - ISES - oltre che cavaliere etecnico federale. Il seminario era gratuito e dedicato ai tesserati Fise di tutte le tipologie e livelli, nonchè a tutte le figure, che a vario titolo e livello, operano in ambito equestre e ippico - cavalieri, tecnici, istruttori, artieri, maniscalchi, organizzatori di eventi equestri, medici-veterinari - a studiosi delle materie connesse alla gestione degli equidi e, in generale, agli appassionati del cavallo.


Il progetto aveva anche come obiettivo quello di implementare la virtuosa sinergia tra le Istituzioni tecnico-sportive di riferimento e, oltre al Ministero per le politiche agricole, alimentari e forestali, ha coinvolto, per la prima volta, tutti gli Enti che operano in ambito equestre sotto l’egida del CONI e le Forze Armate.

Redazione
Fonte: www.fise.it

Commenti

FORMAZIONE: leggi anche...

INSTAGRAM TAKİPÇİ SATIN AL UCUZ twitter TAKIPCI AL elektronik sigara likit