Ecoplus

Uomo trascina con l'auto un asino per tre chilometri: la denuncia dei carabinieri e l'abbattimento dell'animale.

L'ennesimo caso di maltrattamento e noi non smetteromo mai di ripetere: la madre degli imbecilli è sempre incinta.

asino(1).jpg

Pochi giorni fa una notizia scioccante: a Trento il 7 Novembre un uomo del luogo è stato denunciato per il maltrattamento di un asino.


Immediatamente l'uomo si è giustificato affermando la sua innocenza e che l'asino non gli dava ascolto, ma la verità è che non riuscendo a gestirlo, pensò di legarlo alla propria auto e trascinarlo dietro di se per tre lunghi chilometri, facendo delle soste per far rialzare l'animale da terra e proseguire.
 

Arrivato a destinazione lo portò nella stalla dove lo lasciò agonizzante per giorni a causa delle gravissime ferite che gli aveva procurato con la pensata dell'auto. I carabinieri, seguite le tracce e il sangue lasciati dall'animale sull'asfalto a causa dello strisciamento, all'arrivo sul luogo avvisarono subito un veterinario per visitare l'animale, ma vedendo le estreme condizioni dell'asino la decisione fu quella di abbatterlo.

E' l'ennesimo caso di maltrattamento animale.

Redazione

Commenti

ANIMALI: leggi anche...