Cover Technology
Un autunno intenso per il CAITPR con una serie pressochè ininterrotta di Eventi: 22 settembre Isola Della Scala e 5 ottobre Corvaro-Borgorose

Un autunno intenso per il CAITPR con una serie pressochè ininterrotta di Eventi: 22 settembre Isola Della Scala e 5 ottobre Corvaro-Borgorose

Eventi che inizieranno ai primi di settembre per concludersi con la Vetrina nazionale della Biodiversità di Fieracavalli Verona nel novembre prossimo. Un insieme di Manifestazioni più consolidate nel tempo ed alcune nuove iniziative di prestigio

_2017/1(47).jpg

_2017/2(32).jpg

RADUNI CANDIDATI STALLONI 2019
22 SETTEMBRE ISOLA DELLA SCALA (VR) e 5 OTTOBRE CORVARO-BORGOROSE (RI)
 
 
Il sistema selettivo del CAITPR prevede, com’è noto, la realizzazione di due Raduni dedicati alla valutazione dei giovani stalloni che i loro proprietari intendono proporre quali Riproduttori selezionati per la razza e la selezione.
 
Quest’anno tali Eventi faranno tappa il 22 settembre a Isola della Scala (Vr), nell’ambito della Fiera Riso, e in un’ubicazione altrettanto tradizionale per la nostra storia, vale a dire quella di Corvaro in quel di Rieti il successivo 5 ottobre.
 
Entrambi i Raduni sono inseriti ed affiancati da manifestazioni più ampie. Infatti, a Corvaro il Raduno si tiene da sempre in combinazione con la Mostra CAITPR che costituisce uno degli appuntamenti fissi forse tra i più storici del calendario di razza.
 
Una mostra questa del Cicolano che raccoglie adesioni da allevatori anche di altre aree del Lazio come dell’Abruzzo e con un’affluenza di pubblico delle grandi occasioni.
 
Un impegno importante dell’Amministrazione comunale a favore degli allevatori locali ma che, come detto, ha un raggio d’attrazione geografica ben più ampio e che i caratterizza per interessanti confronti morfologici che sono andati sempre migliorando nel tempo a testimonianza dell’impegno dei tanti allevatori CAITPR della zona appenninica centrale. 
 
Il Raduno di Isola della Scala ha una storia, invece, più “giovane” (essendo nato nel 2012) che nasce dalla partnership con l’Ente Fiera del riso e con, anche in questo caso, l’Amministrazione Comunale denominata “BENTORNATO A CASA”.
 
Il nome dell’Evento nasce dal fatto che Isola della Scala è uno dei bacini storici della razza e da cui il CAITPR ha preso le sue mosse per diffondersi poi in tutta Italia.
 
Cavallo nato per i lavori agricoli complementari era infatti, estesamente impiegato nelle aziende del circondario di Isola della Scala e faceva parte della cultura della popolazione rurale.  
 
Non a caso, il 22 settembre, mentre i giovani stalloni si alterneranno nel ring di valutazione, vi sarà una sfilata di carri e di soggetti CAITPR per le vie del centro assieme alle Mondine, vere protagoniste storiche delle risaie.
 
Isola della Scala infatti, è da sempre una delle zone italiane più rinomate per questa coltura senza nulla voler togliere alle aree del Piemonte e della Lombardia occidentale dove il riso è ha il suo maggiore bacino di coltivazione italiano.
 
Si è voluto quindi, sottolineare che la presenza di una Manifestazione totalmente dedicata al CAITPR rappresenta un po’ un ritorno nella culla d’origine con un momento tecnico di altissimo livello come il Raduno dei candidati stalloni di razza. 
 
 
 
 
Per passare all’aspetto più tecnico delle due manifestazioni, vale a dire i Raduni, quest’anno sarà il momento dell’esame tecnico  per la generazione 2017.
 
Si prevede la presenza di circa 40 soggetti complessivamente, di elevata qualità media e provenienti un po’ da tutti i diversi bacini di allevamento; ma ancor più sarà quest’anno il tema Biodiversità a tenere banco.
 
Scorrendo le genealogie dei diversi candidati si nota che la ricerca di accoppiamenti meno scontati e più mirati ad aprire i certificati che gli allevatori stanno facendo da qualche anno sta portando i i suoi risultati.
 
Fatto molto importante legato che ha importanti riflessi positivi sulla tutela della Biodiversità entro razza.
 
Non a caso, i due raduni rientrano nel Progetto EQUINBIO cui ANACAITPR partecipa finanziato nell’ambito del Piano di Sviluppo Rurale Nazionale, e che è orientato alla preservazione delle risorse genetiche delle razze autoctone tra cui rientra il CAITPR.
 
Due appuntamenti, il 22 settembre ed il 5 ottobre che gli allevatori ma anche i più semplici appassionati non possono certo mancare per valutare i progressi della razza come qualità e variabilità genetica.
 
 
 
 
 
PER INFORMAZIONI SULLA DIVERSE MANIFESTAZIONI: www.anacaitpr.it

Redazione
Fonte: ANACAITPR

Commenti

EVENTI: leggi anche...