Cover Technology

Fiera Equina di Ivrea: tutto quello che c'è da sapere sull'evento che vanta la più grande sfilata d'attacchi in Italia

La fiera è da sempre legata alla Festa di San Savino, patrono della città

_2017/san_savino.jpg
Il mese di luglio è particolarmente importante per il comune di Ivrea per quanto riguarda eventi e ricorrenze. Ogni 7 luglio, infatti, la città celebra il proprio patrono, San Savino, e nello stesso periodo si tiene una delle fiere equine più importanti d’Italia: in precedenza la tradizione voleva che la fiera equina si tenesse l’8 luglio, ovvero il giorno immediatamente successivo alla giornata dedicata al Santo, mentre in seguito venne spostata al sabato immediatamente successivo o antecedente alla festa patronale, per poi giungere alla scelta (che permane tutt’oggi) di tenere la fiera di domenica, in modo da poter permettere a chiunque di partecipare.
 
I cavalli hanno da sempre fatto parte della storia della città, sin dall’epoca romana: parrebbe infatti che il villaggio fosse luogo di un fiorente mercato di equini e il suo antico nome Eporedia significherebbe infatti “stazione di cambio di cavali”.
 
Non si sa con precisione quando si iniziò a dedicare queste giornate ai cavalli e alla celebrazione di San Savino, ma è certo che la tradizione ha origini molto antiche (basti pensare che il culto del Santo cominciò nell’856 con l’arrivo in città delle spoglie del vescovo).
 
La fiera di San Savino è pubblicizzata come la più grande sfilata di attacchi nel nostro paese,  fama che pare essere giustificata dal fatto che partecipano ben 90 carrozze, talvolta provenienti da altre regioni, a riprova della notorietà dell’evento.
Il tutto avrà luogo sabato 8 luglio e vedrà le carrozze sfilare per due volte lungo le strade del paese prima di fermarsi in Piazza Vittorio Emanuele II, una delle piazze principali della città, dove verranno illustrate agli spettatori le varie caratteristiche dell’attacco, della carrozza e dei cavalli.
 
Sempre per le strade si terrà la fiera equina, dove i cavalli vengono esposti e valutati. La valutazione inizierà in mattinata e avrà luogo nell’ampia piazza del Rondolino, dove saranno allestiti tre differenti ring (uno per ogni categoria) e dove gli animali verranno attentamente esaminati da una giuria di esperti. I soggetti migliori avranno l’onore di chiudere la giornata, sfilando in città prima di raggiungere Piazza Vittorio Emanuele II per essere premiati.
 
Per ulteriori informazioni cliccate QUI per essere reindirizzati al sito ufficiale della Fiera.

Redazione
Fonte: Fiera di San Savino

Commenti

EVENTI: leggi anche...