Cover Technology

Tutto pronto per l'appuntamento dell'anno. Al numero 15 di Jumping Verona i grandi sono già in scuderia.

JUMPING VERONA - Longines FEI World Cup™ 2015. Ultimi ritocchi e poi
il via.

fieracavalli-2014-1(1).jpg
Un momento di Jumping Verona della scorsa edizione. Jumping-Verona_2014-2.jpg
Un cavallo appena arrivato a Verona viene portato alla scuderia.

Tutto pronto per l’edizione numero 15 di Jumping Verona. Mancano solo gli ultimi ritocchi agli allestimenti dei tre padiglioni di Fieracavalli (5, 7 e 8) destinati al salto ostacoli e da giovedì 5 novembre, la ‘cittadella del cavallo’ di ben 35mila metri quadrati complessivi, ospiterà la lunga ‘non-stop’ di gare.


Praticamente completato anche il Pala BMW (padiglione 8) che farà da cornice dell’attesa quarta tappa del girone Europa Occidentale della Longines FEI World CupTM con il Longines Grand Prix presented by Fixdesign programmato domenica 8 novembre alle ore 14.30.


Le scuderie sono invece già aperte, e da oggi sono iniziati ad arrivare i confortevoli van che trasportano i 131 preziosi atleti a quattro zampe che, insieme ai rispettivi 49 concorrenti in rappresentanza di 16 bandiere, saranno gli attesi protagonisti del CSI-W5* di Coppa del Mondo.


Primo a varcare i cancelli di Fieracavalli è stato il van dello svedese Douglas Lindelòw con i suoi tre cavalli, seguito da quello del britannico Ben Maher. Arrivati anche i cavalli dei transalpini Rover-Yves Bost e Simon Delestre.


Sempre dalla Francia, oggi arriveranno i cavalli dell’amazzone più attesa, Penelope Leprevost, che proprio a Lione è stata la dominatrice del Gran Premio di Coppa del Mondo, il suo secondo vinto dopo quello di apertura Oslo. L’area delle scuderie del CSI-W5* è la stessa del CSI2* che invece ha 86 binomi al via con 125 cavalli.

Redazione
Fonte: Comunicato Stampa Jumping Verona

Commenti

EVENTI: leggi anche...