Ecoplus

SPORTATTACCHIGIA: il resoconto della tappa di Roasio (Pavia)

Conclusa anche l'ultima tappa del Trofeo Primaverile Nord Italia

_2017/sportattacchigia(1).jpg
Giuliano Barni.
Il percorso,  disegnato da Massimo Nicolotti, prevedeva il passaggio in acqua, che doveva essere attraversato ben tre volte dagli equipaggie un impegnativo ostacolo fisso. Il tracciato permetteva ai concorrenti la scelta fra la velocità, preferita da Andrea Ferrari o Melissa Morbis, e la precisione e la fluidità del ritmo che è stata la scelta di Giuliano Barni o Angelo Bianchi. 
 
In gara nomi che hanno fatto la storia degli attacchi italiani ed esordienti con, anche qui, il padrone di casa a provarci con un bel tiro a 4.  Sei categorie e tre le manche su cui i concorrenti si sono misurati in una divertente sfida. Le premiazioni che hanno visto la presenza del Presidente GIA Enzo Calvi e di Eraldo Zegna, proprietario della Cascina Ernia, a consegnare i Premi in oggettistica offerti dalla Cascina Ernia, dal GIA. 
 
Vincono i premi di Categoria Martin Adamo (Tiro Pesante), Melissa Morbis (Pony Singolo), Andrea Ferrari (Pony Pariglia), Fabio Lesquier (Cavallo Singolo), Igino Soldi (Cavalli Pariglia), Martino Zegna (Tiro a 4).
 
Con la gara di Roasio si chiudeva anche il Trofeo Primaverile Nord Italia, la cui ultima tappa era stata sospesa per il caldo torrido di fine Giugno. Assegnati i Trofei per i Pony Singoli a Melissa Morbis, nella Categoria Singoli a Fabio Lesquier, per le Pariglie a Igino Soldi e per i Tiri a 4 a Matteo Pellizzer. I Punteggi acquisiti nei Trofei andranno a sommarsi nell’assegnazione del Trofeo Francesco Mattavelli 2017.
 
Gli addetti GIA, tutti volontari, dal Direttore di Campo con i suoi collaboratori, alla Segreteria, allo speaker, al Costruttore di Percorso hanno fatto come sempre la loro parte, assicurando efficienza e correttezza nello svolgimento della gara fino al momento culminante della Premiazione.

Redazione
Fonte: GIA - Gruppo Italiano Attacchi

Commenti

ATTACCHI: leggi anche...