Ecoplus

SAN VALENTINO ALIMENTA L'AMORE, protagonisti speciali sul set fotografico al Castello Sforzesco il 13 e 14 febbraio

Organizzato da Coop Lombardia con il patrocinio del Comune di Milano in collaborazione con Radio Bau di Radio Montecarlo e con la Lega

san-valentino-1.jpg san-valentino-2.jpg

Coop Lombardia con il patrocinio del Comune di Milano organizza un set fotografico per celebrare San Valentino e parlare di amore in un modo originale. Un amore che coinvolge anche i nostri pet.


Per questa ragione Coop Lombardia invita i cittadini a farsi ritrarre con il proprio cane il 13 e il 14 febbraio dalle ore 10 alle ore 18 presso il Portico dell’Elefante all’interno del Castello Sforzesco.


Una location molto suggestiva e strategica data la vicinanza con il Parco Sempione dove molte persone portano a sgambettare il proprio cane.


Ai partecipanti verrà donato lo scatto migliore realizzato dalla fotografa Silvia Amodio, un’autrice nota a livello internazionale che da anni indaga la relazione tra l’uomo e gli animali.


Per l’occasione verrà allestito un vero e proprio set professionale. Gli scatti faranno parte di un libro e di una mostra fotografica che verrà inaugurata al Castello Sforzesco nel mese di maggio.


Secondo l’ultimo rapporto Eurispes, il 43,3%, degli italiani vive con un animale domestico, per la maggior parte cani (60,8%) e gatti (49,3 %) che sono considerati membri della famiglia a tutti gli effetti.


Nonostante la crisi i proprietari spendono molto per i propri amici a quattrozampe, tanto da rendere il settore del pet food un vero e proprio business che riempie le pagine dedicate all’economia.


Le complesse dinamiche che regolano il rapporto tra l’uomo e gli animali è un fenomeno che merita la nostra attenzione, soprattutto in una grande città come Milano, dove la convivenza tra cittadini e quattrozampe non è sempre facile.


E se da una parte amare gli animali, avere rispetto e compassione per loro sia un atteggiamento giusto, dall’altra questo non può prescindere dal rispettare la natura e la specifiche individualità di ciascuno.


Il legame con il cane in particolare si perde nella notte dei tempi, si è rafforzato nei millenni e oggi è solido più che mai. In questo progetto fotografico il cane è testimone di una società che cambia e che si trasforma velocemente.


Sono sempre più numerosi i single che vivono in compagnia di un animale, le coppie che dopo un divorzio gestiscono il cane e/o i figli allo stesso modo e gli anziani che rimasti soli hanno come unico riferimento affettivo proprio un pet e per loro questo rappresenta l’idea di famiglia.


Dove c’è un cane c’è amore, dove c’è amore c’è famiglia!


In collaborazione con Radio Bau di Radio Montecarlo e con la Lega Nazionale del Cane.

Redazione
Fonte: Cavalieri Davide - Radio Bau

Commenti

ANIMALI: leggi anche...