EcoPlus

Salto Ostacoli: Ferrario e Rigoletto della Florida in testa nei campionati italiani

Il binomio tutto azzurro è stato il più veloce dei 55 scesi nel campo Dante dell´Arezzo Equestrian Centre il 20 Aprile 2017.

Ferrario-1.jpg
Nella foto © HorsesMedia: Massimiliano Ferrario su Rigoletto della Florida.

E’ un binomio tutto italiano quello che giovedì 20 aprile, al termine della prima prova del Campionato Italiano Assoluto di salto ostacoli, ha conquistato la vetta della classifica provvisoria. Si tratta del lombardo Massimiliano Ferrario e di Rigoletto della Florida (Prop. Az. Agr. Prato Rotondo).

Sono stati loro, infatti, nell’arena Dante dell’Arezzo Equestrian Centre i più veloci e precisi nella gara a tempo tabella C (h. 150), prima delle tre prove valide per l’assegnazione del titolo italiano 2017.

Il percorso disegnato da Uliano Vezzani ed Elio Travagliati è stato interpretato nel migliore dei modi da Ferrario e Rigoletto, che sono riusciti a non commettere alcun errore e a tagliare la linea del traguardo nel velocissimo tempo di 78”32, conquistando così la vetta provvisoria della classifica dopo la prima prova.

Secondo posto e conseguente seconda posizione provvisoria per Gianluca Paracciani e Chef V Veecaten (Prop. Danai Tsatsou). Il cavaliere lombardo ha fatto senz’altro sentire il fiato sul collo a Ferrario, visto che è stato in grado di uscire dal campo senza errori, ma non è riuscito ad abbattere il tempo al di sotto dei 78”46.

Al terzo posto troviamo il Campione in carica, il 1° aviere scelto Emilio Bicocchi, che in questa edizione ha preferito montare Call Me (Prop. Filippo Mazzei). Nonostante l’errore sul tracciato (e i 4 secondi in più previsti dalla formula di gara) Bicocchi ha fatto registrare davvero un ottimo tempo: 78”67, che ha consentito al cavaliere toscano di rimanere al terzo posto.

La classifica provvisoria dopo la prima prova vede poi dal quarto al decimo posto nell’ordine: Melissa Vanzani sul suo Corleone, Francesco Franco su Cassandra (Prop. Diana Fiorentini), Paolo Pomponi su Caroso (Prop. Soc. Agr. F.lli Bartolini S.S.), Francesco Turturiello su Quinoa des Pres (Prop. Linda Bratomi), Filippo Moyersoen su Canada (Prop. Up To Fifty Di Nathalie Belline E C. SAS), Juan Carlos Garcia su Cocodrillo (Suny Riccioni) e il 1° aviere scelto Luca Marziani su Saxo des Hayettes (LM Srl). Cinquantacinque i binomi scesi in campo.

All’Arezzo Equestrian Centre domani è in programma la seconda prova valida per il Campionato Italiano Assoluto (primo cavallo in campo alle ore 10.30), una gara a due percorsi (h 150). Domani al via anche il Criterium 2° grado.

Il programma dell’Assoluto prevede sabato una giornata di riposo per cavalli e cavalieri, per consentire loro di prepararsi alla finalissima di domenica 23 aprile, giorno in cui conosceremo il nome del Campione Italiano assoluto di salto ostacoli per l’anno 2017 e i tre azzurri (i medagliati di questo Campionato) che prenderanno parte di diritto – secondo quanto stabilito dal programma del Dipartimento salto ostacoli - all’85° CSIO Roma Intesa Sanpaolo - Piazza di Siena, Master fratelli d’Inzeo in programma nella splendida cornice di Villa Borghese a Roma (24 – 28 maggio).

Redazione
Fonte: F.I.S.E. - Federazione Italiana Sport Equestri

Commenti

SALTO OSTACOLI: leggi anche...