Equidomus

Più che positivo il bilancio della Federazione italiana turismo equestre e Trec a FIERACAVALLI.

Oltre 800 i binomi in gara nelle numerose discipline che hanno visto disputate nella piazza veronese i rispettivi campionati nazionali, europei e non solo.

Il-presidente-Fitetrec-Alessandro-Silvestre-durante-la-premiazione-di-una-gara1.JPG
Il presidente Fitetrec Alessandro Silvestre durante la premiazione di una gara Trofei-Fitetrec-1.jpg
Trofei Fitetrec Ante

Importante presenza della Federazione italiana turismo equestre e Trec all’evento scaligero che si è concluso Domenica. Oltre 800 i binomi in gara nelle numerose discipline che hanno visto disputate nella piazza veronese i rispettivi campionati nazionali, europei e non solo.


Presentate in fiera anche tutte le novità sul turismo equestre 2016 e, last but not least, appuntamenti istituzionali, tra cui lo storico accordo con la Fise.


Due gli stand Fitetrec Ante a FieraCavalli 2015: uno più istituzionale dove sono transitati nei giorni di fiera da tesserati (a oggi 25mila) e nuovi iscritti, fino a tecnici, presidenti regionali e responsabili di disciplina, uno dedicato al turismo equestre e al territorio, con la vetrina delle eccellenze enogastronomiche tipiche della Tuscia grazie al supporto della Camera di Commercio di Viterbo, con l’obiettivo condiviso con la Federazione di legare sempre più il viaggio a cavallo alla cultura e alle tradizioni locali.


Ma la presenza della Federazione riconosciuta dal Coni è stata anche, e soprattutto, nei numerosi campi gara che hanno ospitato i campionati italiani, e in alcuni casi anche europei, delle varie discipline equestri sportive che ne fanno parte: dal Campionato nazionale di Team Penning e la finale di Coppa Italia, fino agli Europei di Barrel racing e il Campionato italiano e finale Top rider di Gimkana veloce, solo per citarne alcuni.


“Sono stati oltre 800 i binomi scesi in campo quest’anno a FieraCavalli nelle diverse discipline Fitetrec Ante”, afferma il presidente Alessandro Silvestri, che continua: “Questo è certamente il segno dell’importante presenza della nostra Federazione all’appuntamento di Verona.


Tanto agonismo quindi”, continua Silvestri, “ma non solo. FieraCavalli è stata un’importante ribalta dove presentare i più rilevanti eventi legati al turismo equestre del 2016, impreziositi dal viaggio a cavallo organizzato dai Cavalieri dei Borghi che, insieme ai Cavalieri del Garda sono partiti giovedì scorso dalla sponda bresciana del Lago per arrivare sabato in fiera. E poi l’accordo siglato con la Fise e la nascita della Confederazione Italia Equestre, che pone le basi per una nuova concreta collaborazione che vedrà vantaggi per tutti i tesserati”.


Solo ieri sera si sono concluse nei ring di FieraCavalli alcune delle importanti gare nelle discipline agonistiche della Monta Western, Monta da lavoro e Pony western, dove sono stati decretati nuovi campioni nazionali ed europei, ma dove anche molti giovani binomi hanno debuttato nelle categorie minori, facendo il proprio ingresso ufficiale nell’agonismo equestre targato Fiteterc Ante. A breve il comunicato stampa con la cronaca sportiva delle quattro giornate.

Redazione
Fonte: Ufficio Stampa Fitetrec-ante

Commenti

MONTA LAVORO: leggi anche...

INSTAGRAM TAKİPÇİ SATIN AL UCUZ twitter TAKIPCI AL elektronik sigara likit