Cover Technology

Palio epico sotto la pioggia a San Vincenzo (Li), vince Cecina con il bis del fantino Tittia

Quintana Storica a Rosignano Marittimo. In migliaia per l'unica corsa al mondo che si corre sulla sabbia.

_2017/Foto-Quintana-Storica-Gioco-Anelli-vincitori-Rosignano-Palio_1.jpg _2017/Foto-vincitore-Tittia-in-volata-Palio2019_2.jpg _2017/Foto-vincitore-Tittia-con-gruppo-e-presidente-Palio2019_3.jpg _2017/Foto-partenza-palio-2019_4.jpg _2017/Foto-cavalli-nel-canapo-Palio2019_5.jpg _2017/Foto-vincitore-Tittia-Palio2019_6.jpg

Palio della Costa Etrusca epico sulla spiaggia bagnata di San Vincenzo.

 

 

Nemmeno il meteo, ed una pioggia incessante nel momento clou della finalissima, ha fermato la tredicesima edizione della kermesse equestre che ha visto trionfare il Comune di Cecina.

 

 

Bis per il fantino Giovanni Atzeni detto Tittia, ancora in sella ad Umitilla, che lo scorso anno aveva trionfato per i colori di San Vincenzo.

 

 

Il cencio realizzato da Sara e Nello Guerrini finisce dunque per la seconda volta nella storia della competizione nella bacheca di Cecina.

 

 

La Pasquetta del Palio della Costa Etrusca conferma tutte le aspettative della lunga vigilia richiamando migliaia di appassionati e turisti da tutta Italia.

 

 

Combattutissime le quattro batterie preliminari che hanno disegnato il quadro degli otto finalisti abbinati agli otto comuni della Costa (Rosignano Marittimo, Cecina, Bibbona, Castagneto Carducci, San Vincenzo, Campiglia Marittima, Suvereto e Piombino).

 

 

A dominare sono stati Antonio Siri con Sarbana e Giuseppe Zedde con Sharm d’oc nella prima, Francesco Caria “Tremendo” con Ubert Spy e Salvo Vicino con Pallottola nella seconda, Giovanni Atzeni “Tittia” con Umitilla e Alessio Migheli con Viky Fortuna nella terza e Federico Arri con Briccona da Clodia e Angelo Citti con Socrates de Bonorva nell’ultima e quarta batteria caratterizzata dall’incidente al fantino Giacomo Lo Manto al canapo.

 

 

Tanti applausi per la galoppata-sfilata del campione paraolimpico Erik Fumi che sta combattendo per tornare a gareggiare con tra i professionisti dopo un grave infortunio ed una lunghissima riabilitazione e così  per la regina delle amazzoni, Carola Fantini, la più veloce tra le otto agguerrite concorrenti arrivate da tutta Italia.

 

 

E’ stata una gara avvincentissima quella della seconda edizione della Quintana Storica che si è tenuta a Pasqua con la vittoria, ai punti, di Rosignano Marittima con l’accoppiata formata da Alberto Liverani di Faenza e Azzurra Pani di Pistoia.

 

 

Promosso dall’Associazione Palio della Costa Etrusca con il contributo del Comune di San Vincenzo, Magic, Solvay, Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci, Luca C., Solvay, Cavallino Matto con il patrocinio della Regione Toscana e della Camera di Commercio Maremma e Tirreno il Palio nel ponte di Pasqua lancia nel migliore dei modi la stagione turistica della Costa degli Etruschi anche attraverso la presenza sui principali tg nazionali e nelle testate giornalistiche.

 

 

 

Credito Fotografico PAVLA DOLENSKA

 

 

 

per ulteriori informazioni www.paliodellacostaetrusca.it e pagina ufficiale Facebook

 

 

 

 

 

 

 

redazione


Fonte: Ufficio Stampa
Redazione Virtuale

Commenti

EVENTI: leggi anche...