Cover Technology
Ogni promessa è debito. Elementa Masters Winter&Spring Edition 2020 alza il sipario come preannunciato il prossimo 28 febbraio a Teramo.

Ogni promessa è debito. Elementa Masters Winter&Spring Edition 2020 alza il sipario come preannunciato il prossimo 28 febbraio a Teramo.

Elementa Masters Winter&Spring Edition 2020alza il sipario come preannunciato il prossimo 28 febbraio nella magnifica struttura Le Arene (sulle colline di Corropoli, in provincia di Teramo), splendida per la sua tecnicità di valore assoluto, studiata in ogni dettaglio per il più avanzato comfort di cavalli e cavalieri, ma al tempo stesso in grado di offrire un’atmosfera tutta nuova rispetto alle consuete location.


E le novità nelle scelte strategiche di Elementa non riguardano certamente solo il proporre nuove sedi di gara per il grande reining internazionale; in questo caso, cambia anche il brand della manifestazione, che non sarà quello della Nrha ma quello dell’American Quarter Horse Association: sul piatto, quella che sarà probabilmente la gara Aqha di reining più ricca di sempre, perché l’added stabilito è di ben 150mila dollari!


Saranno dispiaciuti i reiner del fatto che una simile cifra non potrà andare a incrementare le Nrha Lte di cavallo e cavaliere, ma per lo staff di Elementa ogni promessa è debito: «Avevamo deciso di aumentare il montepremi in maniera sostanziale, ma probabilmente a causa dello stop dovuto alle festività natalizie gli uffici Nrha hanno potuto risponderci solamente a gennaio quando ormai i termini erano decorsi.

Cancellare la manifestazione per noi era un argomento non considerabile, sapendo che già molti cavalieri e proprietari l’avevano inserita nel calendario dei loro impegni agonistici. In questo caso il dover fare di necessità virtù ha aperto la strada a un’inedita, aperta e cordiale collaborazione con American Quarter Horse Association, il che permette di avere comunque l’ufficialità della più importante Associazione Americana che opera nell’equitazione western e giudici Nrha worldwide sulle cinque sedie in arena», spiega il Direttore delle Comunicazioni per Elementa, Domenico Lomuto. Dettaglio interessante: conscia del fatto che alcuni cavalieri potrebbero non essere dotati della tessera Aqha, Elementa ha stretto uno specifico accordo con l’American Quarter Horse Association e si farà carico del costo per tutti coloro che già non la possedessero.

 

Per quanto riguarda le altre due gare del circuito Elementa Masters Winter&Spring Edition 2020, una prevista a primavera inoltrata con un added money significativo – simile a quella di Elementa Masters Premiere che ha mosso sensibilmente i giochi sullo scacchiere dei titoli mondiali Nrha 2019 - e una a luglio, Lomuto conclude: «Stiamo già valutando, in accordo con Nrha, date che non disturbino lo svolgimento di altri special event europei, e non essendovi festività lunghe e chiusure degli uffici in vista, non ci saranno altri problemi».

 

Le gare Aqhanegli Usa sono estremamente importanti: pensiamo solo al Futurity del Congress di Columbus, Ohio, considerato il più importante dopo quello di Oklahoma City, o alla fama di chi vince le categorie junior e senior rening all’Aqha World Show. E c’è stato un tempo in cui anche in Europa avevano un peso considerevole. La gara di Corropoli potrebbe quindi riaprire il passo a “vie del reining” certamente non sostitutive delle attuali, ma aggiuntive: ovvero a un ulteriore arricchimento nel panorama dei titoli e dei montepremi distribuiti.

 

Anche la location, come si diceva, è inusuale: Le Arene è una delle strutture meglio studiate in Europa, con un campo gara degno dei più noti major events continentali: in considerazione della data proposta non mancherà di offrire a tutti i cavalieri anche una splendida occasione per testare i propri cavalli in vista del Futurity Europeo, in programma di lì a poche settimane. Ma la facility è anche inserita in un contesto estremamente piacevole, dallo stile tutto italiano: nel verde, vicino al mare, completata da un agriturismo di qualità e da un ristorante tipico.

La sezione food, in particolare, sarà curata dalla stessa Elementa, che durante l’evento veronese di Premiere ha già dato prova della qualità, fantasia e classe con cui sa curare ogni dettaglio gastronomico e ambientale. Insomma, un posto dove sarà bello recarsi anche con la propria famiglia e i propri amici per uno spicchio di vacanza.

 

E venendo ai dettagli, ecco gli eventi in programma. Da notare che l’applicazione del regolamento Aqha per le varie classi permette di distribuire più equamente il montepremi su quelle limited, ovvero i livelli 1 e 2, rispetto a quanto non consenta il regolamento Nrha: il che è perfettamente in linea con uno dei pilastri nella filosofia di Elementa, il sostegno e la promozione ai cavalieri giovani, o meno esperti, che fondano la base della “piramide reining” senza la quale la punta non starebbe in piedi.


Venerdì 28 e sabato 29 febbraio si terranno le gare Aqha, Open e Amateur (non pro), nelle versioni Junior (per cavalli di 4/5 anni, in sintesi equivalente a un Futurity) e Senior (per cavalli di 6 anni e oltre). Alla domenica invece le sette categorie che assegneranno le prime wild card valide per accedere a Elementa National Reining Championship, manifestazione senza eguali nella storia del reining italiano che per un added money di 150mila dollarivedrà scendere in arena i cavalieri attivi nei campionati regionali - anch’essi oggetto di particolare attenzione da parte di Elementa - in un evento dedicato solo a loro e sotto i riflettori di una sede prestigiosissima nella Capitale. Le classi NRC qualifier saranno le prime time, open e non pro, le youth <14e 14-18, la rookie, la novice riderse la ladies.


Tutti i dettagli su condizioni generali, regolamento, categorie e payback di Elementa Masters Winter Show sono scaricabili su www.elementamasters.com



Redazione




Fonte: Elementa Press Office
powered by Reiner of Europe

Commenti

EVENTI: leggi anche...