Cover Technology

Montefalco scalda i motori: "Le Lame International"

Il 2016 comincia con il salto ostacoli, per proseguire con dressage e cavalli arabi. Imperdibile il doppio appuntamento fissato ad agosto

le-lame.jpg

La stagione agonistica del salto ostacoli ha ormai preso il via e il noto comitato organizzatore umbro Horses Le Lame taglierà il nastro “2016” con un concorso ippico nazionale “A” 5 stelle, fissato in data 3/5 marzo. Course designer, Elio Travagliati, già “regista” di vari tour internazionali spagnoli e dei Campionati Europei children/juniores/young riders 2014.


“Il campo ostacoli di Montefalco - ha dichiarato Travagliati - è tra i migliori d’Italia per la qualità del fondo (in sabbia francese Quali-Sol Toubin & Clément, ndr) e per le dimensioni (110x70, ndr)”.
Torna l’internazionale stellato “Le Lame International- Sagrantino Tour”.


Dopo il successo del 2015, Horses Le Lame rilancia e raddoppia l’appuntamento agonistico del CSI 3 stelle, segnando in calendario un doppio appuntamento: 18/21 e 23/28 agosto. Due settimane di salto ostacoli sotto il nome “Le Lame International- Sagrantino Tour”.


L’edizione 2015, organizzata in un unico week end, ha fatto registrare ben 15 nazioni partecipanti. Il Gran Premio “GZ Infissi” si è concluso con la vittoria congiunta del Primo Aviere Scelto Giulia Martinengo Marquet (in sella a Randon Pleasure) e del brasiliano Stephan De Freitas Barcha (su Wun-schtraum 88). Una vittoria condivisa, per un cavaliere e un’amazzone di alto livello, su un totale di 39 partenti.


“Un bel concorso - commentò allora Giulia Martinengo Marquet - una bella atmosfera e la famiglia Zampolini, cui va il merito di un’ottima organiz-zazione sportiva, ha dato a questo evento quel tocco in più di passione e spirito d’accoglienza che fa la differenza”.


Il doppio evento internazionale di metà agosto ha nella sua denominazione un’evidente appartenenza territoriale. Stiamo parlando del Sagrantino di Montefalco, vino DOCG divenuto da diversi decenni uno tra i migliori vini d’Italia.


“L’anno scorso, in occasione del CSI3*  - ha dichiarato Nicola Zampolini - abbiamo ricevuto il sostegno della cantina Arnaldo Caprai, con la quale abbiamo abbinato momenti di sport con incontri di degustazione. Una partnership resa speciale, non solo alla luce del prestigio del Sagrantino, reso da questa cantina famoso nel mondo, ma anche in virtù della passione condivisa per l’equitazione. Un rapporto, quello tra Le Lame e la cantina Arnaldo Caprai, che si rinnoverà anche quest’anno sottolineando l’importanza di questa attività produttiva autoctona che titolerà il tour”.


Il comitato organizzatore umbro, dunque, si prepara ad aprire il suo calenda-rio agonistico, che inaugura il campo Giove per accogliere il nazionale di sal-to ostacoli. Ma la famiglia Zampolini ha una passione equestre a 360 gradi. “Quest’anno abbiamo intenzione di ospitare anche i giovani cavalli, con una tappa Mipaaf di salto ostacoli e una tappa Mipaaf di dressage. Organizzere-mo anche una Mostra Internazionale del cavallo arabo. Ci piace differenziare gli eventi - ha concluso Zampolini - e raccogliere tutte le anime del mondo equestre, ritagliando per loro un’ospitalità su misura”.

Redazione
Fonte: Horses Le Lame

Commenti

EVENTI: leggi anche...