Nord Piave

Lo sapevi che... il Lupo Rosso è a rischio di estinzione?

Le cause principali della scomparsa di questa specie sono la caccia condotta dai coloni e l'inquinamento genetico con il coyote

Il Lupo Rosso, conosciuto anche come Lupo Nero della Florida o Lupo della valle del Mississippi, è un animale che abita la parte orientale degli Stati Uniti. Di colore rossiccio, è una specie morfologicamente a metà tra il Coyote e il Lupo Grigio ed è considerata tra le cinque specie di lupo maggiormente a rischio nel mondo.
 
Un esemplare adulto è lungo mediamente un metro e mezzo e può pesare fino a 40 kg circa. È un animale più socievole del Coyote, ma meno del Lupo Grigio. Monogamo, raggiunge la maturità sessuale verso i tre anni. Ogni coppia dà luce a 7 cuccioli circa in primavera.
 
Questo animale, preso in grande considerazione dai Cherokee, è stato ferocemente perseguitato dai coloni che si insediarono in America. Durante lo scorso secolo, il Lupo Rosso fu letteralmente decimato dai possessori terrieri, e gli avvistamenti di questa specie divennero estremamente sporadici.
 
Un altro rischio che corre questa specie è quello dell'inquinamento genetico con il Coyote: l'incrocio decreterebbe la scomparsa del raro Lupo Rosso nel giro di alcune generazioni.
 
Questa specie è stata dichiarata estinta in natura nel 1980, ma lo United States Fish and Wildlife Service (USFWS) ha reintrodotto alcuni esemplari nel North Carolina nel 1987. Al momento la popolazione attuale è costituita da poco più di un centinaio di individui.
 
Il progetto di ripopolamento del Lupo Rosso, con risultati alterni, è stato applicato anche in Tennessee e Florida.

Redazione

Commenti

ANIMALI: leggi anche...