Nord Piave

L'arte del saper guidare.

Il primo Trofeo GIA di Guida di Tradizione è stato assegnato sabato 8 novembre a Verona in Piazza Bra a conclusione della Sfilata di carrozze, che da Fiera Cavalli Verona ha attraversato la città.

trofeo-1.jpg
Matteo Pellizzer riceve il Trofeo di Guida di Tradizione 2014
dall´Assessore di Verona Vittorio Di Dio.
Foto: Ennevi Verona
trofeo-2.jpg
Il Presidente del GIA ringrazia Claudia Bunn, Giudice unica del Concorso di Guida.
Foto: Ennevi Verona

Qui Claudia Bunn, Giudice Internazionale, nonché esperta guidatrice, tanto da essere stata Campionessa Inglese di Tandem, ha valutato in Matteo Pellizzer, il miglior guidatore dell’anno 2014. Matteo Pellizzer da anni è guidatore appassionato di Tiri a 4; la giudice inglese ha lodato sia la sua guida che il suo perfetto assetto in carrozza.

 

Se volessimo fare un resoconto di tutto il lavoro che ha portato alla realizzazione di questo Trofeo, che il Presidente del Gruppo Italiano Attacchi insieme al Consiglio ha deciso di proporre ai Soci del G.I.A., ci dovremmo rifare a circa 18 mesi or sono.

 

Dopo il Concorso di Attacchi di Tradizione a Mairano di Casteggio, un’interessante conversazione con la signora Claudia Bunn, giudice internazionale, ci ha fatto riflettere sulla necessaria esigenza di stimolare i nostri soci concorrenti, i quali sono in possesso di splendidi cavalli, finimenti di ottima qualità ed un parco carrozze prestigioso, ad un maggior impegno nell’arte delle redini lunghe, anche in funzione alle gare Internazionali di Tradizione del 2014.

 

La decisione su come iniziare questa attività e chi potesse svolgerla non è stata semplice, ma la scelta del Barone Albert Moyerson, il più grande uomo di cavalli d’Italia è stata approvata da tutto il Consiglio e la sua disponibilità e cortesia ci ha permesso di organizzare i primi corsi teorici e pratici. Altro importante aiuto ci è stato fornito dal nostro socio, nonché Giudice internazionale Giuseppe Del Grande, il quale ha partecipato ad estenuanti riunioni per la stesura della scheda che sarebbe stata utilizzata per giudicare i concorrenti durante le prove di Guida. Lo ringraziamo anche per aver messo a disposizione il suo centro e la sua esperienza di guidatore per tutti coloro che avessero voluto usufruire.

 

Un altro contributo ci è stato dato da Claudia Bunn nel giudicare i concorrenti al Concorso organizzato alla Reggia di Venaria, dove ha compilato le schede di valutazione in maniera attenta e precisa.

 

Ha dato a tutti utili e costruttivi consigli per un futuro miglioramento nel lavoro di una corretta guida di tradizione. La giudice, a conclusione della sfilata, ha consegnato il primo Trofeo ed ha avuto parole di grande elogio per l’impegno e il conseguente miglioramento nella guida da parte dei concorrenti da lei giudicati appena un anno prima.

 

Anche da parte del consiglio G.I.A. un grazie ai soci che hanno partecipato con impegno a questo Trofeo.

Antonio Grasso
Photo Credits Foto Ennevi Verona

Fonte: Notiziario del Gruppo Italiano Attacchi
06/2014 | Novembre-Dicembre

Commenti

ATTACCHI: leggi anche...