Cover Technology

La legge di Billot: suo il premio Piazza di Siena 2017 Intesa Sanpaolo

Il francese che non ti aspetti…

Mathieu-Billot_Class7_PhCsioRoma_MProli-est.jpg
Mathieu Billot in gara a Roma insieme al quartetto oro olimpico a squadre a Rio ha infatti confermato l’eccezionale livello dei cavalieri in gara in questa edizione dello CSIO di Roma Piazza di Siena Intesa Sanpaolo - Master Fratelli d’Inzeo vincendo alla grande il Premio Piazza di Siena Intesa Sanpaolo.
 
Il barrage della categoria ‘mista’ con ostacoli da 1 metro e 55 è stato avvincente, con dieci dei cinquantasei binomi al via scesi in campo per contendersi la vittoria.

A spuntarla è stato appunto il 35enne Billot, che in sella a Ilena S con un secondo percorso netto e un responso cronometrico di 37.58 secondi è stato irraggiungibile per gli avversari. Un tempo di soli 40 centesimi di secondi migliore di quello fatto registrare da Lorenzo De Luca che con Halifax van het Kluizebos conduceva la classifica fino all'ingresso del transalpino.

L’azzurro ha comunque chiuso in seconda posizione confermando la sua eccezionale competitività.
 
Contento Mathieu Billot: “Ieri ha vinto l’Italia ed è stato bellissimo vederla vincere. Oggi abbiamo preso una piccola rivincita. Quando sono entrato conoscevo il tempo di Lorenzo De Luca perché il nostro trainer Guerdat me l’ha detto. Sapevo che potevo farcela perché la mia cavalla è velocissima e infatti… beh quaranta centesimi di secondo sono un niente, ma sono anche quanto basta. Ilena ha solo nove anni ma è un crack. È andata benissimo in questo concorso, sono anche arrivato quarto venerdì nella gara a tempo”.
 
Soddisfatto Lorenzo De Luca: “Sono contentissimo ovviamente, Halifax è un cavallo fantastico e tutte le volte che gli chiedo un po’ di più lui lo fa, è bravissimo. Nonostante la grande emozione di ieri, che è bellissima per tutto il nostro movimento, sono molto tranquillo e monto come sempre, sono concentrato e vado avanti con il mio lavoro”.
 
Terza e quarta piazza per due irlandesi: Shane Sweetnam con Main Road (0/0; 39.42) e Thomas Ryan con Quite Zero (0/0; 39.57).
 
In classifica anche Davide Sbardella, settimo con Triomphe van Schuttershof (0/0; 41.49) e Luca Marziani, nono con Saxo des Hayettes (0/0; 41.51).
 
 
 

Redazione
Fonte: Ufficio Stampa Piazza di Siena

Commenti

EVENTI: leggi anche...