Equidomus

Grandi risultati degli Aironi di Claudia Montanari nell'internazionale di dressage in Costa Azzurra

Un intenso fine settimana di gare a Nizza per il Team de "Gli Aironi Dressage" di Reggio Emilia

dressage-1.jpg

Si è appena concluso a Nizza, in Costa Azzurra, un intenso fine settimana di gare per il Team de “Gli Aironi Dressage” di Reggio Emilia, capitanato dalla campionessa ed istruttrice Claudia Montanari. Ancora una volta le amazzoni hanno mostrato al pubblico italiano ed internazionale enormi progressi, dimostrando tecnica, charme e passione.


La costanza nei risultati ottenuti a Nizza non ha stupito, ma ha compiaciuto pubblico, giudici e colleghi, e tutti coloro che hanno avuto modi di apprezzare la grinta e la tenacia di Claudia Montanari e le sue allieve, allieve che hanno tutte portato a casa una delle necessarie qualifiche previste per la partecipazione ai campionati europei.


Non sarebbe potuta iniziare meglio l’esperienza in terra francese di Mael Bombaci e Ludovica Perbellini, subito sul podio del Ponies Team Test rispettivamente con 66.325% e 66.111%. Mentre da un lato gli ottimi punteggi le avvicinano alla vetta, dall’altro evidenziano l’abisso che c’è tra loro e chi segue. Le due giovani amazzoni confermano le proprie abilità nelle prove successive, prima nel Test Individuale, che le vede entrambe nuovamente sul podio con Mael Bombaci al secondo posto a 68.740% e Ludovica Perbellini al terzo posto con 66.504%, e poi nella prova Freestyle, test nel quale Mael Bombaci si riposiziona per la terza volta consecutiva sul secondo gradino del podio grazie ad un ottimo 71.375%, mentre uno sfortunato imprevisto costringe Ludovica Perbellini a rinunciare alla competizione.


Ottimi anche i risultati ottenuti dalle allieve di Claudia Montanari in gara nella categoria Juniores. Ginevra Coperchio con Hilltop Don Rodrigo e Lucia Berni con Ebony sono binomi da tempo conosciutissimi nel panorama internazionale. E lo sono a ragion veduta.


L’esordio in gara a Nizza nel Junior Team Test di Ginevra Coperchio, subito al secondo posto con 66.667%, è di quelli che lasciano il segno e che la identificano immediatamente come una candidata alla vittoria. Purtroppo Hilltop si presenta meno collaborativo durante la prova individuale e la prova Freestyle dei giorni seguenti e questo penalizza i piazzamenti dell’amazzone. Molti potrebbero considerarle delle sconfitte, ma non chi, come Ginevra Coperchio e Claudia Montanari, sa di come dietro ogni risultato, buono o meno buono, si celi un nuovo insegnamento.


Per Lucia Berni ed Ebony il percorso è stato inverso. Una partenza in leggera salita nella prova a squadre, conclusa al quinto posto, si è evoluta grazie alla tenacia ed ai consigli di Claudia Montanari in due podi consecutivi: un terzo posto nella prova individuale con 68.202% ed un argento nella prova Freestyle con 70.750%. Questo non significa che ad attendere Lucia Berni in futuro ci saranno solo podi e vittorie. Significa che Lucia Berni sta continuando a crescere e ad apprendere, significa che i cambi non proprio perfetti visti nel freestyle qui a Nizza saranno oggetto di tanto lavoro appena rientrata presso le scuderie de “Gli Aironi Dressage”.


E’ così che campionesse come Ginevra Coperchio e Lucia Berni crescono, con tanto lavoro, alimentato da amore per il cavallo e passione per il dressage.
Ma per dirigere un’orchestra di talenti serve un altrettanto talentuoso direttore con un eccezionale orecchio assoluto.


Claudia Montanari è l’amazzone dietro il sogno che ha dato vita al Centro Ippico “Gli Aironi Dressage”, struttura presso la quale la campionessa insegna ad amatori ed esperti di tutte le età con passione e competenza. E tra una lezione e l’altra si allena, impara dai propri errori e, con l’umiltà che la contraddistingue, osserva i migliori per imparare da loro.


La partecipazione di Claudia Montanari ed il suo frisone Titus Fan de Marren al CDI3* di Nizza è stata un nuovo successo da registrare. Al buonissimo quinto posto guadagnato nel Prix St. Georges, il binomio ha dato seguito con un fantastico secondo posto con 69.526% nella prova Intermediaire I dove Claudia Montanari e Titus hanno dato il massimo, dimostrando autocontrollo, consapevolezza e tanta grinta.


Una prova che è servita anche da lezione per le sue allieve, lì ad osservarla. Il bronzo della prova freestyle con 69.075%, solo 0.2% dall’avversaria al secondo posto, è un fantastico risultato ottenuto in un contesto internazionale. Con esso Claudia Montanari pone fine ad un weekend positivo sotto tutti i punti di vista.


Equestra Group Rider Services
Marco Maria Racca
tel. 338 4833384
mracca@tuttodressage.it

Marco Maria Racca
Fonte: Equestra Group Rider Services

Commenti

DRESSAGE: leggi anche...