Nord Piave

G.I.A: Restauro e conservazione di carrozze antiche

Solo circa 100 anni fa venivano dismesse le carrozze trainate da cavalli, in diversa formazione, per lasciar posto al traino a "cavalli motore"

_2017/gia-carrozze-restauro-ok-1.png


La rivoluzione, tuttavia, non ha cancellato la memoria di secoli di storia, tradizione, costume, sport, servizio, in una parola “il mondo delle carrozze d’epoca”, tanto che ancora oggi i concorsi di attacchi di tradizione stupiscono e affascinano.


Ciò che maggiormente testimonia la storia in un attacco è, tuttavia, la carrozza.Le carrozze originali: affanno e curiosità dei giudici di tradizione, passione dei proprietari e del pubblico, croce e delizia per chi le possiede e desidera conservarle.


Il sito web rappresenta una community di restauratori, di artigiani, di collezionisti, di appassionati driver, di giudici di tradizione, ma anche di soli "curiosi" di ogni Paese d'Europa che siano affascinati dal mondo delle carrozze d'epoca e vogliano contribuire alla salvaguardia della storia e dell'arte del restauro di questo bene culturale, collaborando così con azioni concrete a preservare il patrimonio culturale italiano ed europeo.


Scopo della community, difatti, è quello di rappresentare, discutere, proporre, condividere tutti gli aspetti legati al restauro delle carrozze, anche a carattere giuridico, favorire lo scambio di expertise, in una parola creare un “mondo” del restauro delle carrozze. Il Gruppo Europeo di Restauro affronta temi tecnici, quali ad esempio la formazione del restauratore, i materiali, la conciliazione delle esigenze filologiche con la sicurezza, le tecnologie, ma anche giuridici quali la tutela statale del bene culturale carrozza, l’importanza di una scheda dei lavori eseguiti anche per il giudizio nei concorsi di tradizione ecc.


Paola Corsaro scrive "L’idea della creazione di un luogo virtuale d’incontro è nata in quanto sono giudice di tradizione, socia del Gruppo Italiano Attacchi, che a sua volta è associato all’Association Internationale d’Attelage de Tradition - AIAT, nel momento in cui ho riflettuto sui problemi legati alla conservazione e restauro del bene culturale “carrozza” anche ai fini del giudizio che sono chiamata a dare nei concorsi di tradizione."


Molto spesso, nello svolgere l’attività di giudizio nei concorsi di tradizione, il giudice si imbatte in delicati problemi relativi al restauro di carrozze antiche che- soprattutto dai colleghi stranieri- vengono analizzati puntualmente ai fini del punteggio da assegnare: imbottiture, viti usate, materiale in cuoio per le capotte o finimenti o in stoffa per tende, sedili, poggiapiedi; filettature delle parti in legno, stuccature, materiale usato nei colori, tipo di colore dato, ecc.


Il problema di un restauro filologico, eseguito da restauratori diplomati e riconosciuti dal Ministero dei Beni Culturali, che mettano in pratica la salvaguardia del “bene culturale”, così come definito dal codice dei beni culturali che espressamente annovera tra questi le carrozze antiche, è un problema comune a tutti i Paesi d’Europa. Quanto sopra esposto costituisce un’ottima ragione per creare un gruppo europeo di coordinamento, di rappresentanza, di discussione, di proposta, incluse quelle di carattere legale, di organizzazione di mostre,ecc., in una parola un “mondo” del restauro di carrozze.


La bandiera italiana nel sito web è portata dal Consorzio Recro, composto da giovani restauratrici attente e attive, laureatesi all’ ISCR - Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, impegnate spesso nel restauro di carrozze al Quirinale. Per il Regno Unito è operativo Fenix Carriages di Mark Broadbent; per il Belgio Patrick Schoreven; per la SpagnaGuarnicionerìa Dorantes. Numerose Nazioni sono in via di introduzione.


Il sito è stato presentato all’Annual Meeting dell’Association Internationale d’Attelage de Tradition -AIAT che si è tenuto in Gran Bretagna nel febbraio 2020 ed ha suscitato vivo interesse in quanto strumento duttile ma efficace per la community. Il Gruppo Europeo di Restauro valorizza l’immagine a livello nazionale e internazionale di tutti coloro che sono appassionati per la salvaguardia della cultura della carrozza, ma di piu’ contribuisce a tutte quelle azioni che concretamente mirano a preservare il patrimonio culturale italiano ed europeo.


Lo puoi visitare cliccando www.restaurocarrozzeantiche.com

 

Redazione


Fonte: Gruppo Italiano Attacchi

Commenti

ATTACCHI: leggi anche...