Ecoplus
Al via il Circuito Fitetrec-Ante/GIA

Al via il Circuito Fitetrec-Ante/GIA

La stagione Sport Amatoriale Attacchi è stata inaugurata col Concorso Indoor tenutosi il 21 gennaio 2018 presso il Circolo Ippico Cascina Orsolina di Salerano sul Lambro (Lodi)

_2017/fitetrec_ante_gia_gabriele_grasso.jpg
Gabriele Grasso.
Foto: Giovanni Vitale.
_2017/fitetrec_ante_gia_gigi_rodelli.jpg
Gigi Rodelli alla visita veterinaria.
Foto: Giovanni Vitale.
_2017/fitetrec_ante_gia_e_garavaglia.jpg
E. Garavaglia.
Foto: Giovanni Vitale.
_2017/fitetrec_ante_gia_k_bertocco.jpg
K. Bertocco.
Foto: Giovanni Vitale.
_2017/fitetrec_ante_gia_m_bozzini.jpg
M. Bozzini.
Foto: Giovanni Vitale.
_2017/fitetrec_ante_gia_b_montana_g_stefani.jpg
B. Montana e G. Stefani.
Foto: Giovanni Vitale.
_2017/fietrec_ante_gia_m_morbis.jpg
M. Morbis.
Foto: Giovanni Vitale.
_2017/fitetrec_ante_gia_b_monero.jpg
B. Monero.
Foto: Giovanni Vitale.
Ottima inaugurazione di stagione per lo Sport Amatoriale Attacchi col primo Concorso Indoor, svoltosi il 21 gennaio 2018 presso il Circolo Ippico Cascina Orsolina di Salerano sul Lambro (LO), e riuscita occasione per “battezzare” il neonato e felice accordo Fitetrec-Ante/GIA. Nella fredda, ma assolata e serena giornata di domenica, 34 sono gli iscritti a questa gara valida anche per la seconda edizione del Trofeo Francesco Mattavelli e ben trenta sono i partecipanti, laddove le pochissime defezioni sono, ahimè, dovute al contagio influenzale di Generale Inverno! Esprimiamo l’augurio e nutriamo la certezza, comunque, che i pochi assenti, rinvigoriti, sapranno farsi valere guadagnando la classifica nelle prossime due manche. Ma parliamo dei numerosi, determinati e agguerriti partecipanti che hanno letteralmente aggredito l’arena in sabbia, disputando la loro bella gara nelle varie categorie: Singoli e Pariglie pony, Singolo e Pariglia cavalli e, fintanto, un tiro a quattro per l’ormai famosa maratona color fucsia di Matteo Pellizzer.
 
Il campo presenta un percorso ben studiato negli spazi e nella successione degli ostacoli. Innanzitutto i cavalli in gara, percorrendo al trotto un binario identificato da una porta di ingresso e da una di uscita, formate entrambe da due coni, debbono presentarsi al controllo medico veterinario eseguito dal dott. Marco Gentile, onde verificare che gli equini posseggano la giusta forma fisica per impegnarsi nella disputa della manche. E si è voluto sottolineare in questa occasione, pur non essendo mai stato trascurato tutte le volte precedenti, come sia essenziale il benessere animale, ed imprescindibile da ogni pur legittimo desiderio di divertimento ed anelito di vittoria da parte dei concorrenti. Controllo scrupoloso, quindi, dei passaporti riportanti vaccinazioni e Coggin’s Test eseguiti, valutazione dell’andatura, del tono muscolare, dell’ affaticamento e, non ultimo, della regolarità e buona manutenzione dei finimenti, per evitare contenzioni punitive e/o dolorose fiaccature al derma dei cavalli atleti.
 
Nessun inconveniente è emerso, anzi, mi permetto lealmente e senza presunzione di congratularmi segnalando come, ancora una volta domenica scorsa, siano emersi nello specchio delle condizioni fisiche e psichiche degli animali, l’affiatamento e l’attenzione dei proprietari nei confronti dei loro quadrupedi, compagni di sport.
 
Entriamo allora nel vivo della gara! un plauso ed un incoraggiamento agli esordienti: Emanuele Garavaglia su cavallo singolo, Gianluigi Rodelli e Samuele Acquistapace, giunti da Sondrio con i loro haflinger per la categoria singoli pony e Matteo Zucchi, che in pariglia impalma un bel percorso netto. Si fanno notare gli energici mini appaloosa in pariglia alle redini di Giacomo Consolini, nello zig-zagare fra i balloni di paglia; mentre i lucenti welsh condotti da Simone Caio affrontano impavidi il ponte.
 
Percorso netto anche per Bruno Monero con attacco di cavallo singolo, come per Massimo Marini che scende in Lomellina da Trento, e ugualmente per Giuliano Barni.
 
Igino Soldi da Cremona guida una pariglia di cavalli ungheresi, alternandosi a Sing Amanpreet ed interscambiandosi i ruoli di driver e di groom. Stupendi i polacchi di Mario Bozzini e atletici gli ungheresi di Giulio Fenili.
 
Ma ciascuno meriterebbe una citazione, tanti sono la passione ed il coinvolgimento con cui tutti si impegnano ad eseguire le figure, a sgommare (si può proprio dire!) sull’arena, a tenere i cavalli riluttanti ad entrare fra le barriere dei due corridoi in curva, sotto le riprese attente di Class Horse TV, qui presente. 
 
La mattina termina con un allegro momento conviviale, che sempre caratterizza le gare amatoriali, innanzi ai piatti di polenta concia e brasato. Prima della seconda manche pomeridiana, ci raggiunge il reverendo Don Domenico Giacosa che, essendo appena trascorsa la festa di Sant’Antonio Abate, impartisce ai cavalli, radunati a lui intorno, la solenne benedizione, estesa a tutti noi partecipanti, ai famigliari e ai nostri animali rimasti a casa.
 
Impeto non minore vede il pomeriggio e, infine, si può stilare la classifica di questa entusiasmante giornata. Primo per la categoria Pony Singolo junior Bonetti Alessandro, mentre Melissa Morbis si piazza prima in entrambe le manche per i Singoli pony, seguita da Ivana De Giorgi e Carlo Franchi secondi rispettivamente nella prima e nella seconda manche.
 
Per le Pariglie pony si impone Andrea Ferrari, secondo è Ermete Dognini, invece il terzo posto è per Simone Caio. Ancora, nei cavalli Singoli è primo Gabriele Grasso, giovane studente siciliano, già in corsa per partecipare a gare internazionali, Costanzo Tameni è secondo. Nelle Pariglie si posiziona al primo posto, in entrambe le gare, Igino Soldi strettamente inseguito da Mario Bozzini. E Pellizzer, unico per categoria, guadagna un ottimo punteggio. Nulla di definitivo, tuttavia, per potere conquistare il Trofeo Indoor: altre due giornate ci aspettano, altre emozioni, altre vittorie che driver groom, team e pubblico appassionato non vorranno sicuramente perdersi.
 
 
CLASSIFICA
 
SINGOLO PONY JUNIOR
1°Alessandro Bonetti
 
SINGOLO PONY
1° Melissa Morbis
2° Ivana De Giorgi
3° Rondelli Gianluigi
 
PARIGLIA PONY
1°Andrea Ferrari
2° Ermete Dognini
3° Simone Caio
 
SINGOLO CAVALLI
1° Gabriele Grasso
2° Costanzo Tameni
3° Massimo Marini
 
PARIGLIE CAVALLI
1° Igino Soldi
2° Mario Bozzini
3° Matteo Zucchi

Redazione
Fonte: GIA - Notiziario 1/2018

Commenti

ATTACCHI: leggi anche...