Cover Technology

FEI World Cup: Inno di Mameli per Emanuele Gaudiano in occasione del salto a ostacoli di Amsterdam il 26 gennaio

Il carabiniere si è aggiudicato la gara a difficoltà progressive in sella a Carlotta

_2017/Gaudiano_carlotta_grassia-.jpg
Nella foto archivio © FISE/Mario Grassia: Emanuele Gaudiano su Corbanus

Diversi piazzamenti azzurri nelle gare della penultima tappa di Coppa del Mondo

 

Il carabiniere scelto in sella a Carlotta (Prop. Equita Kft), infatti, si è aggiudicato la gara a difficoltà progressive (h. 145) nella giornata di ieri, sabato 26 gennaio.

 

Con un punteggio di 65 e il tempo di 44”55, il cavaliere azzurro ha preceduto l'amazzone svedese Malin Bayard-Johnsson, seconda, su H&M Second Chance (65; 46”39) e il tedesco Daniel Deusser, terzo, in sella a Kiana vh Hedershof (65; 47”17). 

 

Bellissima prestazione e ottimo secondo posto per Michael Cristofoletti e Belony nella gara "grossa" di venerdì, una prova a barrage (h. 150).

 

Cristofoletti in sella al suo cavallo di punta Belony (Prop. Naar Delphine) ha chiuso senza errori al barrage e tagliato il traguardo in 35”10.

 

Meglio di lui ha fatto solo il campionissimo olandese Maikel Van der Vleuten su Dana Blue (0/0; 35”00). 

 

Sempre venerdì, bel terzo posto del caporal maggiore Alberto Zorzi ed Eclat du Bourbecq (Prop. Tops Horse Trading B.V.), nella prova a fasi consecutive.

 

Zorzi ha concluso senza errori e con il tempo di 23”75 alla seconda fase.

 

Vittoria per l’elvetico Pius Schwizer su Cina Donna Awr (0/0; 23”44). 

 

Classifiche 

 

 

 

Redazione
Fonte: FISE: Federazione Italiana Sport Equestri

Commenti

EVENTI: leggi anche...