Equigomma
EQUITATION TECHNO FITNESS. LA PALESTRA DI EQUITAZIONE E': TECNICA, PREVENZIONE E RIABILITAZIONE. UN PROGETTO DI JORGE ALMEIDA.

EQUITATION TECHNO FITNESS. LA PALESTRA DI EQUITAZIONE E': TECNICA, PREVENZIONE E RIABILITAZIONE. UN PROGETTO DI JORGE ALMEIDA.

La palestra di equitazione è: tecnica, prevenzione, riabilitazione. Un progetto di Jorge Almeida.

_2017/equitation-techno-1-ok.jpg
Postura sull'inforcatura.

_2017/equitation-techno-2-ok.jpg
Esercizio di ginnastica posturale.

_2017/equitation-techno-3-ok.jpg
Attività muscolare con Bastoni Magici corti grossi.

_2017/equitation-techno-4-ok.jpg
Attività muscolare su La Tavola Magica.

_2017/equitation-techno-5-ok.jpg
Attività muscolare con Bastone magico lungo leggero su La tavola Magica.

_2017/equitation-techno-6-ok.jpg
Attività muscolare con Bastone magico lungo leggero su La tavola Magica.

_2017/equitation-techno-7-ok.jpg
La tavola Magica.

_2017/equitation-techno-8-ok.jpg
La pedana con gradino mobile "Souplesse".

_2017/equitation-techno-9-ok.jpg
I Bastoni Magici.

Molti problemi fisici – schiacciamento delle vertebre, scoliosi e cifosi, scompensi muscolari – derivano dalle posture errate che assumiamo nella vita di tutti i giorni a casa o sul lavoro. 
 
 
Altri ancora sono legati alla fase di crescita dei bambini e dei ragazzi. In questi casi la pratica dell’equitazione è generalmente sconsigliata dai medici. 
 
 
Grazie a Equitation Technofitness questi problemi possono essere evitati (prevenzione) o risolti (riabilitazione) con gli attrezzi della Palestra di Equitazione. 
 
 
In più tantissime persone che non praticano gli sport equestri presentano gli stessi handicap. 
 
 
Da oggi anche loro potranno trovare la soluzione nei centri ippici grazie all’efficacia del sistema Equitation Technofitness. 
 
 
Una grande opportunità di sviluppo per chi lavora nel mondo del cavallo. 
 
 
Sono molteplici le cause che spingono i medici a sconsigliare l’equitazione.
 
 
Per la maggior parte sono cause derivanti dal fattore posturale – come asimmetrie, scoliosi, eccetera – che potrebbero peggiorare montando a cavallo. 
 
 
L’innovativo sistema di Equitation Technofitness ideato da Jorge H. C. Almeida è in grado di invertire il processo risolvendo, anziché accentuare, i problemi posturali grazie alla compensazione muscolare che riporta gradualmente lo scheletro nel suo asse naturale. 
 
 
Di conseguenza sempre meno allievi e cavalieri abbandoneranno l’equitazione per questo tipo di problemi. 
 
 
Da dove nascono i problemi posturali? 
 
 
In genere tutti noi siamo prevalentemente destri o sinistri, raramente ambidestri. 
 
 
Se per esempio siamo naturalmente destri, la nostra parte sinistra agirà con funzione di sostegno della massa, del peso e dello sforzo; quella destra privilegerà le funzioni di agilità, mobilità e abilità. 
 
 
Questa asimmetria è il primo fattore che crea uno scompenso fisico – e di conseguenza psicofisico – sotto il profilo degli equilibri e della percezione sensoriale (riflesso tattile-visivo, percezione tattile-muscolare, eccetera) e quindi della reattività. 
 
 
Infatti noi pensiamo, e in seguito agiamo, in base alle nostre capacità fisiche. 
 
 
Se un handicap fisico ci impedisce di eseguire correttamente una determinata azione, finiremo per interiorizzare a livello inconscio un’azione scorretta ripetendola all’infinito. 
 
 
Questo meccanismo genera i blocchi psicomotori che impediscono una corretta equitazione a qualsiasi livello, dal principiante al cavaliere più esperto.
 
 
Tale fenomeno limita o blocca del tutto la crescita delle capacità equestri: restiamo fermi al livello di competenza raggiunto senza possibilità di progredire, il che crea frustrazione e, in molti casi, spinge ad abbandonare la pratica equestre. 
 
 
 
Altri problemi – schiacciamento delle vertebre, scoliosi e cifosi, scompensi muscolari – derivano o sono comunque accentuati dalle posture errate che assumiamo nella vita di tutti i giorni a casa o sul lavoro. Tipico esempio, la posizione davanti al computer mantenuta per ore.
 
 
Va sottolineato che le asimmetrie muscolari e scheletriche creano danni importanti al cavallo.
 
 
 
Oggi Equitation Technofitness è in grado di prevenire e risolvere i problemi posturali.
 
 
La Palestra di Equitazione di Jorge Almeida ci permette di:
 
1) prevenire e risolvere questi handicap, grazie alla 2) compensazione muscolare che riporta gradualmente lo scheletro nel suo asse naturale.
 
 
In questo modo 3) rimuoviamo le asimmetrie muscolari e scheletriche, e quindi 4) abilitiamo il nostro sistema psicofisico a eseguire le azioni e i movimenti necessari per la corretta esecuzione di ogni tipo di esercizio in forma simmetrica a tutto vantaggio anche del cavallo. 
 
 
L’efficacia del sistema lo rende ideale anche per le tantissime persone che presentano gli stessi handicap ma non praticano gli sport equestri.
 
 
Il programma di lavoro comprende – oltre a una serie di esercizi di ginnastica a corpo libero, sia in posizione orizzontale che verticale, con e senza sottofondo musicale – anche gli esercizi con gli attrezzi, come la “Tavola Magica”, la pedana con gradino mobile “Souplesse”, i “Bastoni Magici”, i diversi tipi di palla e altri strumenti di prossima uscita. 
 
 
 
 
 
ALCUNI ATTREZZI DELLA PALESTRA DI EQUITAZIONE:
 
 
 
La “Tavola Magica”  è una tavola di equilibrio in legno.
 
 
Serve innanzitutto ad acquisire la postura in equilibrio.
 
 
Successivamente, ad acquisire l’equilibrio in movimento attraverso esercizi sempre più complessi a seconda dei livelli.
 
 
L’abbinamento ad altri attrezzi – come i bastoni, i diversi di tipi di palla, eccetera – permette un’infinità di esercizi concepiti per evolvere percezione sensoriale, equilibrio e simmetria.
 
 
Tutti e tre sono elementi fondamentali sia per apprendere sia per interiorizzare la capacità di fare correttamente, fino alle più complesse e sottili sfumature dell’Arte equestre.
 
 
 
La pedana con gradino mobile “Souplesse” Serve a sbloccare le articolazioni delle gambe: bacino, ginocchia e caviglie.
 
 
È dotata di tre barre trasversali che fungono da appoggio, sia per lo sblocco delle articolazioni delle gambe sia per apprendere le tre corrette posture: dressage, salto e corse.
 
 
La pedana “Souplesse” è indispensabile anche per una serie di esercizi di stretching, di cui alcuni vanno eseguiti in associazione con la “Tavola Magica”.
 
 
 
I “Bastoni Magici” Sono di varie dimensioni, servono allo sviluppo della tattilità delle mani e a ottenere la fluidità del movimento a livello delle articolazioni delle spalle, dei gomiti, dei polsi, delle falangi e delle mani.
 
 
Gli esercizi con i bastoni favoriscono l’associazione e la dissociazione dei movimenti ed evolvono il senso del ritmo, la capacità cognitiva e quindi la reattività.
 
 
L’uso dei bastoni è fondamentale per impostare la corretta postura del cavaliere in appiombo sulla verticale. Favorisce inoltre lo sviluppo dei muscoli intercostali, essenziali nelle girate e non solo.
 
 
 
 
 
 

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

 

> Leggi l'articolo sul notiziario

 
INFORMA 



(n.3 maggio / giugno 2018).

INFORMA è il nostro nuovissimo notiziario dedicato all'informazione e al benessere di cavalli, cani, gatti e persone, in distribuzione gratuita a tutti i clienti dell'e-shop www.nonsolocavallo.it
 

 

Per riceverlo gratis a casa tua, è quindi sufficiente effettuare un ordine nel nostro negozio on line.
 
 
 
 
 

Redazione
Alberto Capogreco
Giornalista, socio della casa editrice Equitare

Fonte: INFORMA 03-2018 | Maggio - Giugno

Commenti

BENESSERE: leggi anche...

INSTAGRAM TAKİPÇİ SATIN AL UCUZ twitter TAKIPCI AL likit al