Nord Piave

CSIO di Roma Piazza di Siena - Master fratelli d'Inzeo: un concorso ippico, la storia di un luogo.

L'edizione numero 83 sarà l'occasione per rilanciare la collaborazione tra le Istituzioni politiche e sportive con il progetto Piazza di Siena per Villa Borghese, volto a proteggere la sede storica del concorso: Piazza di Siena.

piazza-di-siena-storia.jpg

E' quasi tutto pronto a Piazza di Siena per l'inizio dello CSIO di Roma Piazza di Siena - Master fratelli d'Inzeo. Nel pieno rispetto del patrimonio storico, architettonico e ambientale del sito sono state costruite tribune leggere e di impatto visivo decisamente diverse rispetto al passato. L’83^ edizione del concorso sarà l’occasione giusta per rilanciare la proficua collaborazione tra le Istituzioni politiche e sportive con il progetto Piazza di Siena per Villa Borghese, volto a proteggere e valorizzare la sede storica del concorso ippico: Piazza di Siena. Dopo ogni edizione dello CSIO sarà effettuato il restauro di un'area del sito individuata d'intesa con la Soprintendenza Capitolina che ovviamente dirige e verifica i lavori.

 

I primi risultati sono già stati ottenuti negli ultimi anni. Oltre alla bonifica generale dell’area, sono stati eseguiti, infatti, interventi conservativi e di restauro su due delle rampe di accesso ai gradoni, sulle colonnine del belvedere (lato Casina di Raffaello e Casina orologio), il riempimento delle buche dovute agli alberi caduti nonché alla pulizia della parete meridionale dell'invaso dalle erbe infestanti.

 

Come da intese con la Soprintendenza Capitolina, la FISE, sempre con il sostegno del partner organizzatore TBWA, ha voluto assumersi l'onere dell'abbattimento del moderno, ma inappropriato muretto che delimita il campo prova e della successiva posa in opera di una staccionata a croce romana nonché della sistemazione del sistema idrico della storica Fontana dei Pupazzi, opere che saranno poste in essere al termine di questa 83^ edizione. Quest'anno il pubblico, grazie all'iniziativa di gratuità voluta dall'organizzazione, potrà godere senza costi dello spettacolo del concorso dall'area prato ma anche nelle giornate meno affollate dalle tribune.

 

La tribuna centrale lato Casina di Raffaello, cento metri di lunghezza, è in parte coperta e potrà ospitare sino a 1450 posti. I palchi a bordo campo con servizio catering, sono posizionati dall'altro lato della piazza, ai piedi della Casina dell'Orologio, saranno 21, con accesso da Viale dei Cavalli Marini (Via Pinciana). Completano la planimetria  delle strutture a bordo campo il ristorante panoramico "La Staffa" (curato dalla stellata Enoteca La Torre, cui è affidata tutta la ristorazione in Piazza di Siena), la tribuna cavalieri  con i suoi 340 posti, che affianca, con a specchio la postazione della giuria, il grande portale di accesso del campo gara. L'anello è chiuso dalla terrazza della FISE che si sviluppa su due palchi. Per quanto riguarda le scuderie il quartier generale è sempre al galoppatoio di Villa Borghese dove sono stati  allestiti 250 box per i cavalli iscritti alle gare internazionali e 140 per quelli partecipanti alle gare nazionali.

Fonte: www.piazzadisiena.org

Commenti

EVENTI: leggi anche...