Cover Technology

Cross e Derby Country Tor di Quinto decreta i campioni

Disputati presso l'Ippodromo Militare capitolino sia i Trofei delle Regioni delle due discipline Fitetrec Ante, con in vetta Lazio ed Emilia Romagna, sia il Campionato italiano di Derby Country

cross-country-tor-quinto-1.jpg cross-country-tor-quinto-2.jpg

Successo presso il prestigioso Ippodromo militare Gen. Giannattasio a Tor di Quinto (Roma), per le finali del Trofeo delle Regioni di due appassionanti discipline Fitetrec Ante, nelle quali il salto ostacoli e la campagna diventano un armonioso tutt’uno: il Cross e il Derby Country, dove per quest’ultima sono scesi in campo anche i cavalieri e le amazzoni che si sono giocati con non poca battaglia il podio del Campionato italiano nelle diverse categorie di gara.


Lazio in vetta al Trofeo delle Regioni di Cross Country con 408 punti, quindi, seguito da Puglia con 373 e da Toscana con 164, mentre nell’individuale la Categoria F Regolarità ha visto salire sul gradino più alto del podio la lombarda Veronica Ventura su Eleonora seguita dal pugliese Paolo Greco in coppia con Blu Burt e dalla piemontese Ylenia Gaydou su Chetty.


A seguire nella Categoria D l’oro è stato invece appannaggio del pugliese Fabio Rubino in sella Oriente del Boschetto, seguito dalle laziali Daria De Santis su Bocelli e Renata Kurczak su Chilly, mentre ancora Puglia in vetta a quella Avviamento B, che ha infatti incoronato Serena De Virglis in sella a Dolce Hum (100) seguita da Giovanni Stroveglia su Zio Fabian (75) per il Lazio e da Rossella di Giulio su Chanteuse (60) per la Campania.


La Categoria Avviamento B Pony, infine, ha visto l’oro del giovane laziale Mattia Passacandili in sella a Navaio (100 punti) seguito dall’amazzone toscana Ester Andreozzi su Bode M (75) e dalla laziale Ilaria Boccia in sella a Minerva (60).


Per quanto riguarda il Country Derby, invece, il Trofeo delle Regioni è andato al bravo team dell’Emilia Romagna con 27 punti, seguito dalla Lombardia con 24 e dalle Marche con 23 punti, mentre il Campionato italiano di questa disciplina Fitetrec Ante ha visto in vetta nella categoria Open Nicolò Caruso su Odesia,  nella C100 Luca Panunzi in sella a Orlando, nella C90 Giorgia Ridolfi su Vittorio, nella C80 Rossella Di Giulio su Chanteuse e nella  C70 Antonietta Vivenzio in sella a Or-Noir-D’Auguilly.


Tor di Quinto ha inoltre ospitato per questa disciplina la Categoria Ludica C60, vinta da Gregory Ridolfi in sella al suo Chanel Fz.

Redazione
Fonte: Ufficio Stampa Fitetrec Ante

Commenti

EVENTI: leggi anche...