Cover Technology

Concorso Multidisciplinare Equitazione di Campagna: grande successo per la prima edizione dell'evento

Le competizioni si sono tenute il 10 e l'11 febbraio 2018 presso le strutture dell'Arezzo Equestrian Centre, numerose le partecipazioni al Progetto Sport Country-Jumping dedicato a Federigo Caprilli

_2017/country_jumping_arezzo.jpg
Ottimo esordio sui campi dell’Arezzo Equestrian Centre per il 1° concorso Multidisciplinare delle discipline dell’Equitazione di Campagna. L’evento, relativamente le discipline delle equitazioni di lavoro, si è svolto sulla base degli accordi internazionali che la Federazione Italiana Sport Equestri ha recentemente firmato con la WAWE e con RHFE la Federazione Equestre Spagnola.
 
Cavalieri e amazzoni di diversa estrazione e provenienza si sono ritrovati e sfidati, sabato 10 e domenica 11 febbraio, in Toscana, sui campi della struttura di San Zeno nelle diverse specialità previste dal programma: equitazione da lavoro FISE-WAWE, Doma Vaquera FISE-WAWE ed eventi storici. 
 
Grande successo per la prima tappa del Progetto Sport Country-Jumping dedicato a Federigo Caprilli; un segnale importante nell’anno in cui ricade il centocinquantesimo anniversario dalla nascita dell’inventore, italiano, del "sistema" di equitazione naturale. 
 
Le quattro prove del Country-Jumping hanno visto trionfare binomi del Lazio e dell’Umbria.
 
PROGETTO SPORT COUNTRY DEDICATO A FEDERIGO CAPRILLI 
Categoria 2 Pony 1* (100 cm)
1) Carlo Staglianò su Quintiana
2) Riccardo Baroni su Utinam della Leia
3) Mattia Passacandili su Contiana di Villa Francesca
 
Categoria 1 Pony Base (80 cm)
1) Valerio Catena su Akim
2) Mattia Passacandili su Alì
3) Gualtiero Nepi su Vilandi vd Mispelacke
 
Categoria Invito Patenti B (60 cm)
1) Francesca Bossi su San Rubin 
2) Giada Corte su Saretta
3) Bianca TRane su Tinka’s Baby
 
Categoria Invito Patenti A (50 cm)
1) Davide Di Vincenzo su Blu dell’Amerina
2) Sofia Passacandili su Navajo
3) Tiziana Tufo su Xena MF
 
Se il Country-Jumping ha fatto registrare una grande partecipazione le altre specialità hanno messo in cassaforte significative presenze e un bell’esordio, considerato che quella di Arezzo è stata la prima edizione del multidisciplinare, che ha attirato –sicuramente anche per lo spettacolo regalato in campo il pubblico degli appassionati e degli addetti ai lavori. 
 
Queste le classifiche delle altre specialità.
 
EQUITAZIONE DA LAVORO FISE-WAWE
Categoria Open
1) David Jimenez Romero su M. Ragno del Belagai
2) Francesco Sinibaldi su Tramontana
3) Chaia Grillini su Cutter Honey T.
 
Categoria Ludica Senior
1) Leonardo Magnani su Millaghi
2) Ubaldo Ivan Napoli su Doctor Jack
3) Pasquale Grisi su Valentine Arturo
 
Categoria Junior
1) Clara Santomauro su Simchic
2) Francesca Di Nuzzo su Stella
 
Categoria Giovani Cavalli
1) Violino montato da Canio Santomauro
2) Jalisco montato da Massimo Ciarafoni
 
Categoria Amatori 
1) Davide Garancini su Gato
2) Roberta Inama su Brunorinaldi
3) Lorenzo Giardina su Galan CXXV
 
DOMA VAQUERA FISE-RHFE
1) Andrea Zotti su Van Gogh
2) Angelo Danelli su Nicaragua
3) Michela Uberti su Farido
 
EVENTI STORICI
Categoria Torneo Medioevale a eliminazione diretta
Vincitore Adalberto Rauco su Farliu de Rio (finalissima con Guido Bonacchi su Petrosino)
 
Gara su ovale con anelli (pat. B) barrage
1) Adalberto Rauco su Farliu de Rio 
2) Alessandro Ugolini su Toro
3) Guido Bonacchi su Petrosino
 
Gara su ovale con anelli pat. Ludiche
1) Aurora De Crescenzo su Toni
2) Chiara Cavarra su Sopran Solado
3) Eleonora Grazzini su Ful Boston Buffy
 
L’appuntamento di Arezzo ha ospitato per l’occasione anche il corso di aggiornamento per i giudici di Equitazione da lavoro, Doma Vaquera ed Eventi Storici. Per la D.V. era presente il Responsabile della RFHE Don Manuel Baena Torres. L'aggiornamento nazionale, coordinato dal C.R. toscano, si è concluso, dunque, con ampio gradimento e piena soddisfazione da parte degli addetti ai lavori. Così come la prima edizione del Concorso Multidisciplinare. 
 
La Federazione Italiana Sport Equestri con il suo Dipartimento Equitazione di Campagna intende ringraziare per l’ottima organizzazione il Comitato organizzatore, l’Arezzo Equestrian Centre e il Comitato FISE Toscana, competente per territorio.

Redazione
Fonte: FISE - Federazione Italiana Sport Equestri

Commenti

EVENTI: leggi anche...