Equigomma

Comunicato Stampa Associazione Italiana Allevatori (A.I.A.): A Matera, la Fattoria degli Animali dell´A.I.A. è un piccolo "gioiello" incastonato nel centro storico della Città

All'interno del "Villaggio Contadino" Coldiretti, da venerdì 29 novembre a domenica 1° dicembre, meraviglia dei visitatori per lo scrigno della biodiversità animale della Basilicata e delle regioni limitrofe all´iniziativa sotto l'hashtag #STOCOICONTADINI che vede la partecipazione del Sistema Allevatori nazionale e territoriale

_2017/ProveCaseificazioneMateraPiazzaVittorioVeneto20191129_145711-(2)-1-ok.jpg


_2017/VisitaAssessoreFanelliFattoriaMatera20191129_144513-2-ok.jpg


La Giornata di apertura dell’atteso “Villaggio Contadino” di Coldiretti, in programma da venerdì 29 novembre a domenica 1° dicembre nel centro storico di Matera, la Città dei Sassi capitale europea della Cultura 2019 è stata dedicata all’introduzione dei temi conduttori dell’iniziativa, delle attività per i più piccoli e con in più la “sorpresa” di una piccola Fattoria degli Animali di A.I.A. e del Sistema Allevatori incastonata come un gioiello tra le antiche case a ridosso di Piazza del Sedile, sede del locale Conservatorio.


Grande la meraviglia di grandi e bambini, nel vedere gli esemplari della vacca Podolica, dell’Asino di Martina Franca, del mulo, delle pecore Merinizzata Italiana e Gentile di Puglia, della capra Lucana (o di Potenza), dei maiali di razza Nero Lucano, tacchini, galline e conigli di Registro Anagrafico Anci nei box con il sottofondo di canti natalizi, in una sorta di presepe unico nel suo genere.


Tra i visitatori del pomeriggio, anche l’assessore alle Risorse agroalimentari della Basilicata, Francesco Fanelli, ad ammirare la maestosa bovina podolica, assieme ai massimi dirigenti Coldiretti e dell’Associazione Regionale Allevatori della Basilicata.


Già da questo esordio – affermano il presidente dell’Associazione Italiana Allevatori, Roberto Nocentini ed il direttore generale Roberto Maddé – trasmettiamo con orgoglio il messaggio di una zootecnia che è anche cultura, simbolo di biodiversità e distintività. L’agricoltura e l’allevamento sono tradizione e lavoro, attività sempre vive nelle campagne, come dimostrano le iniziative collaterali in atto nei laboratori per i più piccoli in piazza San Giovanni Battista e le prove di caseificazione in piazza Vittorio Veneto”

Redazione
Fonte: Ufficio stampa A.I.A. Camillo Mammarella

Commenti

ALLEVAMENTO: leggi anche...

INSTAGRAM TAKİPÇİ SATIN AL UCUZ twitter TAKIPCI AL elektronik sigara likit