Equigomma

Comunicato Stampa Associazione Italiana Allevatori (A.I.A.): A Matera, Capitale Europea della Cultura, presepe natalizio con gli animali della fattoria A.I.A.

Nell'ambito del "Villaggio Contadino" Coldiretti, da venerdì 29 novembre a domenica 1° dicembre 2019, un primo segnale concreto a sostegno della Città dei Sassi duramente colpita dall´ondata di maltempo autunnale. L'iniziativa sotto l'hashtag #STOCOICONTADINI vedrà la partecipazione del Sistema Allevatori, di quello nazionale, lucano e delle regioni limitrofe con una rappresentanza della biodiversità animale a rischio scomparsa

Un primo segnale concreto a sostegno di Matera, la Città dei Sassi, quest’anno Capitale Europea della Cultura, verrà dato da agricoltori e allevatori di tutta Italia che convergeranno nel capoluogo lucano, duramente colpito dalla pesante ondata di maltempo autunnale, per dar vita al “Villaggio Contadino” di Coldiretti, da venerdì 29 novembre a domenica 1° dicembre 2019.


Lo scopo della manifestazione, accendere i fari sul sapere antico, la grande bellezza delle campagne italiane e l’esigenza di salvare il lavoro, le produzioni agroalimentari e le ricette tradizionali del Made in Italy.


Con l’avvicinarsi delle festività natalizie, a Matera, con la collaborazione di A.I.A. e del Sistema Allevatori nazionale, lucano e delle regioni limitrofe verrà realizzato il primo presepe di Natale con gli animali della fattoria italiana tra i “Sassi”, nel centro della città della Basilicata che nell’anno che sta per concludersi è stata sotto i riflettori internazionali con una serie di eventi di prestigio.


“Torniamo a Matera – dichiara il presidente dell’Associazione Italiana Allevatori, Roberto Nocentini – questa volta all’interno dell’iniziativa di Coldiretti #STOCOICONTADINI non solo per dare un segnale di vicinanza alla popolazione di una città che con la sua accoglienza si è dimostrata capace, in quest’anno, di mostrarsi in tutta la sua suggestiva bellezza, ma anche per ribadire il ruolo fondamentale degli allevatori a tutela e salvaguardia dei territori e delle tradizioni culturali più radicate ed antiche tra la gente dei campi”.


“Bovini podolici, asini martinesi, muli, ovicaprini di più razze, suini ed avicunicoli – spiega il direttore generale A.I.A. Roberto Maddé – daranno vita nel centro di Matera ad un ‘presepe’ unico nel suo genere. L’occasione sarà quella di riconfermare lo stretto legame che esiste tra attività di allevamento, sentimenti e cultura della popolazione, spirito di solidarietà che esiste nel mondo agricolo ed allevatoriale per tutto l’arco dell’anno, ed in particolar modo con l’avvicinarsi delle festività natalizie. Invitiamo tutti a raggiungere la Basilicata per avvicinarsi alla fattoria degli animali del Sistema Allevatori ed al Villaggio Contadino per tre giorni di festa e di riflessione sulla importanza dell’agricoltura di qualità, della zootecnia distintiva e ricca di biodiversità del nostro Paese”.

Redazione
Fonte: Ufficio stampa A.I.A. Camillo Mammarella

Commenti

ALLEVAMENTO: leggi anche...

INSTAGRAM TAKİPÇİ SATIN AL UCUZ twitter TAKIPCI AL elektronik sigara likit