Equigomma

Circolo Ippico gli Olivastri & Cooperativa S'Unighedda Burgos. B1* + I° TROFEO DEL GOCEANO - Foresta Burgos ecco i vincitori della prima giornata della prima tappa

_2017/prima-giornata-saltobis.jpg _2017/prima-giornata-prem-Murruzzu.jpg
Salto ostacoli: Murruzzu e Madau i primi vincitori al Trofeo del Goceano
 
 
Il primo dei tre fine settimana è di rodaggio, ma i cavalieri hanno già apprezzato lo splendido impianto indoor di Foresta Burgos e l'organizzazione del Circolo Ippico gli Olivastri in collaborazione con la Cooperativa S'Unighedda di Burgos, con la collaborazione degli Enti Locali regione Sardegna, agenzia Agris e naturalmente Fise Sardegna.
 
 
La manifestazione si è aperta sabato mattina con la prima tappa che si è chiusa domenica.
 
 
La seconda tappa si svolgerà il 30 e 31 marzo e l'ultima durante le festività Pasquali, con l'intermezzo del Dressage il 20 aprile e la tappa finale il 21 e 22 aprile.
 
 
Il montepremi totale è di oltre 20 mila euro.
 
 
I cavalli iscritti sono 120 e le categorie in gara coprono le diverse categorie, dalla B90 alla C135 Gran Premio a due manches, senza dimenticare i percorsi addestrativi per i puledri e le gimkane.
 
 
Lo show director della manifestazione è Piera Monti, il direttore di campo Paola Zoccheddu.
 
 
Il primo vincitore della prima tappa è l'esperto Gianleonardo Murruzzu in sella a Velex che si è imposto nella C130 a fasi consecutive.
 
 
Tra i quattro binomi senza penalità è stato il più veloce con 31”78 centesimi davanti a Giovanni Carboni su Elin, Andrea Guspini su Ocean Girl ed Elena Lorenzoni su Nobile Nettuno.
 
 
A premiare l'oristanese Murruzzu è stato il sindaco di Bono Elio Mulas.
 
 
Anche nella C120 a fasi consecutive è stata determinante la velocità, visto che in quattro hanno fatto percorso netto.
 
 
Ha vinto Juliè Madau in sella a Eduard.
 
 
Secondo posto per Giovanni Onnis su Equatop B e Valentina Cianciotto su Radiance.
 
 
Juliè Madau è stata premiata da Franco Furriolu, sindaco di Esporlatu, altro centro del Goceano che insieme a Burgos e Bottida scommette molto su un evento capace di attirare visitatori e turisti fuori dai tradizionali mesi di vacanza.
 
 
Anche l'Associazione Turismo Goceano supporta la manifestazione e offre visite guidate nei diversi siti archeologici della zona.

Redazione

Fonte: Giampiero Marras

Commenti

SALTO OSTACOLI: leggi anche...

INSTAGRAM TAKİPÇİ SATIN AL UCUZ twitter TAKIPCI AL likit al