Cover Technology

Campionato Regionale Lazio Reining Horse Association: tutti i vincitori della terza tappa

Con le competizioni tenutesi dal 29 giugno al 1 luglio a Nepi (Viterbo) si è conclusa la prima metà di gare del 2018

_2017/lrha_terza_tappa_2018.jpg
Foto: Andrea Bonaga.
Numerosi nella Terza Tappa di campionato Reining, nonostante il lungo ponte estivo del 29 giugno, i binomi che si sono avvicendati in arena presso il Centro Equestre Cassia di Nepi (Viterbo) dal 29 giugno al 1 luglio 2018 sotto gli occhi attenti di Alice Marinoni, giudice della manifestazione nonché presidente dell’associzione Reining Lombardia.
 
Il campionato si è aperto subito all’insegna di un emozionante doppio podio di famiglia nelle categorie Novice Horse Open e Non Pro rispettivamente vinte da Dario Carmignani e RS Tigershark Jac con lo score di 70,5 e da Sara Carmignani in sella a CL Gun Sarah che si aggiudica la vittoria con un bellissimo 71.
 
A seguire, laprima delle categorie ludiche riservate ai cavalieri esordienti, ovvero la classe Green level, dove a salire sul primo gradino del podio troviamo Federica Magi con il punteggio di 68 ottenuto sul pattern #6 su Margot Fighter di proprietà di Fabio Cozzolino. Grande soddisfazione per la LRHA nelle classi ludiche partite con un piccolo numero di concorrenti nel primo appuntamento di marzo, ma impreziosite di tanti nuovi nuovi iscritti di tappa in tappa.
 
Spettacolare ed articolato Pattern #3 per i ragazzi sotto i 18 anni che hanno gareggiato nella categoria Youth vinta da Migliaccio Gabriella con il suo Star Exposure con lo score di 70,5.
 
La giornata di gare è proseguita con una novità già introdotta nel corso del secondo appuntamento di maggio, ovvero un trophy dedicato a cavalieri OPEN e Non Pro che prevede la vincita da parte del primo classificato della monta dello stallone che di volta in volta “presta” il proprio nome alla tappa.
 
Ad aggiudicarsi l’ambito premio e quindi la monta del bellissimo MrhChisum di proprietà della KN Resort, è Gian Marco Marchetti con il suo Rooster for Money.
 
E’ poi la volta della Novice Riders e della Novice Riders Bis vinte rispettivamente da Laura Orsolini e Lenas Drawing His Gun di proprietà della Lenas Syndacate con il punteggio di 70 e da Gaia Clazzer in sella a Motorola Pride con lo score di 68,5.
 
Ha Chiuso la giornata la categoria riservata alle sole donne: la Ladies. In vetta al podio  Marta Paladini in sella a Surprise me Chic di proprietà di Natalia Gambino che con il punteggio di 71,5 ha ottenuto ancheil top score della giornata .
 
La domenica di gare, inizia puntuale alle 8.00 e prosegue senza intervalli fino a pomeriggio inoltrato.
 
Fischio di inizio in arena per la classe Prime Time Open e Non Pro riservata ai cavalieri over 50. Mentre nella classe Open ripete la vittoria Dario Carmignani in sella a Rs TigerShark Jac di Francesca Spaziante, la classe dedicata ai Non Professionisti incorona Champion Walter Mercanti in sella al suo Janas Sugar Zen.
 
La seconda categoria della giornata vede nuovamente scendere in arena i reiners appartenenti alle categorie esordienti con la Novice Rider a 2 mani vinta da Viola Pierantognetti in sella a Sir Genius di proprietà di Paolo Maone .
 
E’ poi la volta della categoria Rookie, una delle categorie tra le più popolate del campionato, che si chiude con la bellissima vittoria di Alessandra Sacchetti e del suo Calimero Whiz che si aggiudicano il podio sul pattern #5 marcando il punteggio di 71.
 
Finale di mattinata dedicata ai giovanissimi che scesi in campo sul pattern #9 caratterizzato da una spettacolare entrata in galoppo con sliding stop e back a seguire fino al centro dell’ arena proprio di fronte al giudice Alice Marinoni.
 
Ad aggiudicarsi la classe Rookie YOUTH è di nuovo Gabriella Migliaccio con il suo Star Exposure mentre la vittoria della Rookie YOUTH Bis riconferma Champion della categoria Gaia Clazzer in sella a Motorola Pride di Brunella Roscetti.
 
Le classi dedicate ai ragazzi si chiudono con la categoria Short Stirrup dedicata ai giovanissimi reiners sotto i 13 anni. Anche questa categoria si conferma di tappa in tappa sempre più popolosa ed animata da uno sportivo spirito di competizione che da vita a dei GO che nulla hanno da invidiare, per doti tecniche e grinta, a quelli dei cavalieri più maturi. Il Primo gradino del podio va con lo score di 71 a Marco Paolacci reduce dalla medaglia d’argento ai campionati italiani proprio nella medesima categoria, due settimane fa a Manerbio, con il suo Master Parette.  Alle sue spalle si piazzano in seconda posizione a mezzo punto di distanza Viola Pavoni ed al terzo posto con lo score di 70 Arianna Ranucci, entrambe le giovanissime in sella a AB Smart Cals di proprietà di Claudio Ciaravalle. Grande festa in premiazione per i ragazzi dell Short Stirrup che sono stati celebrati per l’occasione dalla graditissima presenza di Carlo Nepi, Presidente FISE Lazio, che indossando i panni del vero Reiner con tanto di cappello da cowboy, ha stretto le mani complimentandosi con tutti loro e contribuendo a rendere questo momento ancor più speciale ed indimenticabile per tutti i partecipanti ed i loro supporters !
 
Chiusura di gare dedicata come consueto ai due appuntamenti finali di tappa riservati ai cavalieri Non Pro ed OPEN che si sono esibiti rispettivamente sui pattern #12 e #10.
 
Ad aggiudicarsi i podi delle classi dedicate ai Non Professionisti sono stati Alice Miralli in sella a JM Walla Big Star con lo score di 70,5 nella classe Limited e Fabio Colantoni con il suo BF Feona in Whiz nella classe Intermediate e Non Pro che si aggiudica i due primi posti con un bellissimo punteggio di 72.
 
Primo gradino del podio invece nella classe Limited Open per Luca Cacciatore in sella a Smart Zen, anche lui reduce dalla recente medaglia d’argento nel campionato Italiano a Squadre delle Regioni. Luca e Smart Zen si classificano a primo posto con lo score di 70,5.
 
Champions delle categorie Intermediate ed Open si riconfermano anche per questa tappa Dario Carmignani e RS Tigershark Jack marcando lo score di 72.
 
Si è conclusa cosi anche questa terza tappa di campionato e con essa la prima metà di gare del 2018.
 
Il bilancio, prima della pausa estiva, è di grande soddisfazione e divertimento con tantissime categorie dove la corsa per le finali di campionato italiano è ancora assolutamente aperta. E’ grande anche la soddisfazione per le recenti medaglie guadagnate dai Reiners laziali nel corso del più recente campionato di Manerbio. La strada è ancora lunga ma di sicuro già costellata di tanti successi e sorrisi!

Redazione
Fonte: FISE Lazio

Commenti

WESTERN: leggi anche...