EcoPlus

Campionato Italiano Mountain Trail 2017: a Poncarale (Brescia) presso il Centro Ippico Renzo Canciani Team

Cominciato con un clinic tenuto dal fondatore della disciplina in Usa Mark Bolender l'evento che si terrà dal 23 al 26 novembre 2017 e che decreterà i campioni nelle diverse categorie da gara: quasi 200 i binomi al via

_2017/fitetrec_ante_mountain_trail.jpg

Al porte questo fine settimana, presso il Centro ippico e di addestramento Renzo Canciani Team a Gottolengo in provincia di Brescia, l’appuntamento nazionale con una disciplina che - sotto l’egida Fitetrec Ante - porta il turismo equestre all’interno dell’equitazione sportiva. Il Mountain Trail, dove gli ostacoli che cavallo e cavaliere possono incontrare in campagna sono ricreati all’interno di un campo gara circoscritto, decreterà questo fine settimana i propri campioni italiani nelle diverse categorie, che vedranno man mano ostacoli più difficili da superare. Partendo da quella più alta, la Open Livello 2, si passa alla Open livello 1, quindi alla Adult Livello 2, Adult Livello 1, Youth, Novice Adult e Novice Youth, per arrivare quindi alla Lead Line, dedicata ai bambini che entrano in campo affiancati dall’istruttore, e ancora alla Open Collare, dove il cavallo non è guidato con testiera né imboccatura ma appunto unicamente con uno specifico collare, e infine la Gambler’s Choice, una categoria dove la discriminante è la velocità con cui il binomio riesce a chiudere il percorso. 

 

Saranno tre le diverse prove di gara in questo campionato: la cosiddetta prova “In Hand”, dove il cavaliere o l’amazzone esegue il percorso con il cavallo a mano e che vedrà circa 50 binomi al via, includendo tutte le categorie sopra citate a parte la Gambler’s Choice e Open Collare; la prova“Riding”, con circa 140 binomi al via, includendo le categorie sopra citate nessuna esclusa e con il cavaliere o l’amazzone in sella al cavallo; infine il “Futurity”, una prova dedicata ai cavalli di tre e quattro anni con sei iscritti al via che si svolgerà solo in modalità “riding”, ossia in sella, unicamente nelle categorie Adult e Open.

 

“Abbiamo otto regioni al via”, spiega Ornella Tacconi responsabile Federale di disciplina del Veneto con un centrale ruolo organizzativo in questo evento, che continua: “Saranno binomi provenienti da Piemonte, Trentino Alto Adige, Veneto, Lombardia, Lazio, Basilicata, Emilia Romagna e Marche a prendere parte al Campionato italiano di Mountain Trail 2017”.

 

Intanto nella giornata di oggi i cavalieri iscritti al Campionato Italiano di disciplina, così come quelli non iscritti ma interessati al Mountain Trail, stanno partecipando a un esclusivo clinic con Mark Bolender, guru e ideatore di questa appassionante disciplina nata in America , nonché presidente dell’Associazione internazionale Mountan Trail (IMTCA) e giudice di gara da domani a fianco a Eleonora Malerba.

 

Tutto è pronto, quindi, presso il centro Renzo Canciani Team di Gottolengo – gestito dallo stesso Canciani, tre le altre qualifiche istruttore Federale di II livello specializzato in Mountain Trail - per il via delle gare domani,  che si terranno tra il campo prova coperto e il campo in erba all’aperto. In palio per questo Campionato italiano non solo coppe, targhe, fascioni e coccarde, ma anche fibbie e due selle per i vincitori nelle categorie Open e Adult. 

Redazione
Fonte: Fitetrec-Ante

Commenti

MONTA LAVORO: leggi anche...

INSTAGRAM TAKİPÇİ SATIN AL UCUZ twitter TAKIPCI AL elektronik sigara likit