EcoPlus

IN COSTRUZIONE L'IPPOVIA DEL CAMMINO MINERARIO DI SANTA BARBARA

Cammino Minerario di Santa Barbara e Fitetrec-Ante.
Un esempio di sinergia di gruppo

_2017/TREKKING-GEOMINERARIO-2008-1.jpg _2017/20181116_100807.jpg

Fondazione del Cammino Minerario di Santa Barbara e Fitetrec-Ante: le sinergie accorciano le distanze

 

Il 15 novembre scorso si sono incontrati ad Iglesias presso la sede della Fondazione Cammino Minerario di Santa Barbara, ente capofila, tutti gli attori che hanno preso parte al progetto preliminare per la costruzione dell’IPPOVIA CMSB  tra cui il Presidente della Fondazione Giampiero Pinna, il Commissario Fitetrec-Ante della regione Mario Cadau, l’Ufficio Stampa della Fitetrec-Ante e diversi operatori locali che gravitano nel mondo dell’equitazione e della ricettività.

 

Dal 15 maggio scorso, giornata in cui è stato sottoscritto il protocollo d’Intesa in presenza del Presidente della Federazione Alessandro Silvestri, la Fondazione ed i tecnici hanno lavorato celermente ed in sinergia sul territorio al sud-ovest della Sardegna e più precisamente il Sulcis-Inglesiente-Guspinese per avviare le ricognizioni sui 400 km già tracciati per il Cammino; si sono ripuliti sentieri, aperte vie, sistemato le ampie strade bianche,rigenerato siti minerari e colonie montane come quella di Monte Mannuche verrà in parte adibita ad ospitalità di cavalieri, bikers e pellegrini; nel contempo sono stati selezionati i Punti Sosta ed i Punti Tappa attrezzati per ricevere anche gli amici cavalli.

 

Attualmente la ”Ippovia CMSB” si sviluppa su 481 km suddivisi in 21 tappe con una lunghezza media pari a 26,9 km e per l’82% si sovrappongono a quelli del Cammino Minerario frequentato da migliaia di Pellegrini provenienti da tutto Il Mondo.

 

Tutti gli itinerari sono georeferenziati, ossia individuati sotto forma di traccia GPS, si presentano di bassa/media difficoltà e passano da antichi siti testimonianza del patrimonio geominerario e di archeologia industriale, naturalistico, artistico, speleologico ed etnografico del Sulcis-Inglesiente-Guspinese.

 

Il progetto definitivo verrà presentato nel mese di Febbraio 2019 mentre l’inaugurazione dell’Ippovia è attesa a Maggio, un mese di particolare rilevanza storico/culturale in quanto cade il 150° anniversario dalla visita di Quintino Sella, allora Ministro delle Finanze del Regno d'Italia, alle miniere della Sardegna che le raggiunse a piedi e a cavallo! 

 

Un progetto importante,innovativo, che porterà numeri incredibili perfettamente allineato alle esigenze del turismo postmoderno, volto in chiave SLOW, che implica un nuova modalità di relazione tra il territorio visitato, i guest, gli host e le infrastrutture.

 

 

 

 

Foto Romina R. e Fondazione CMSB

 

redazione


Fonte: Romina Ripa Ufficio Stampa Fitetrec-Ante

Commenti

WESTERN: leggi anche...