Cover Technology

Boehringer Ingelheim annuncia i vincitori delle borse di studio BVDzero Institute

Il programma è stato realizzato in collaborazione con l´Associazione Mondiale di Buiatria, e prevede, come premio, la partecipazione al World Buiatrics Congress nel 2020 a Madrid.

- Obiettivo dell’iniziativa è ampliare la conoscenza della diarrea virale bovina (BVD) fra gli studenti di veterinaria.

 

Milano, 18 giugno 2019 – Il Comitato di valutazione BVDzero, composto da esperti di buiatria e provenienti da vari Paesi, in collaborazione con un rappresentante della World Buiatric Association, ha selezionato 12 studenti di medicina veterinaria, provenienti da tutto il mondo, che possano contribuire a migliorare salute, benessere e alimentazione del settore veterinario nel suo complesso.
 
 
Inizialmente, i premi avrebbero dovuto essere attribuiti ai primi 10 studenti più meritori, tuttavia, dato il numero elevato di candidature ricevute, il Comitato ha deciso di erogare a 12 studenti la borsa di studio del valore di 1.000 euro ciascuna, volta a sostenere le spese di viaggio per il prossimo World Buiatrics Congress nel 2020 a Madrid. Inoltre, per ogni assegnatario, Boehringer Ingelheim si farà carico della registrazione al Congresso e delle spese di alloggio.
 
 
Il Congresso rappresenta un evento di primaria importanza per creare contatti ed aggiornarsi, dove gli studenti avranno un'opportunità unica per ampliare le loro conoscenze veterinarie sulla medicina buiatrica, per incontrare i migliori esperti ed Opinion Leader del settore, così come il team dedicato della Business Unit Animal Health di Boehringer Ingelheim.
 
 
 
I 12 vincitori della borsa di studio BVDzero sono:
 
Allison Hale, US
Amy Birch, Australia
Bruna Mendes, Brazil
Eugenia Ishaku, Nigeria
Jessie Hesseling, The Netherlands
Jia Cheng, China
Lovina Ikwe, Nigeria
Mariel Burquez, Mexico
Samuel Kalis, US
Savannah Basham, US
Tahia Logna, Bangladesh
William Philips, UK
 
 
 
"Siamo contenti del grande interesse che abbiamo percepito da parte degli studenti di tutto il mondo; abbiamo ricevuto 454 candidature. Attraverso questa iniziativa, vogliamo attirare l'attenzione sulla BVD e ampliarne la conoscenza fra gli studenti di veterinaria. Un nostro obiettivo è anche quello di creare legami con coloro che desiderano costruire la loro carriera con Boehringer Ingelheim, unendosi a noi nel nostro sforzo per creare il futuro della salute animale ", ha dichiarato Serkan Erkovan, Senior Global Manager for Ruminant Business di Boehringer Ingelheim.
 
 
 
 
 
Boehringer Ingelheim Animal Health Business Unit
 
Boehringer Ingelheim è la seconda azienda più grande per la salute animale nel mondo, con un fatturato netto di quasi 4 miliardi di euro nel 2018 e presente in oltre 150 mercati.
 
 
 
In tutto il mondo, i nostri 10.000 dipendenti creano il futuro del benessere degli animali attraverso il loro lavoro quotidiano. Crediamo nella prevenzione del trattamento e, pertanto, ci concentriamo sullo sviluppo di soluzioni innovative nel campo dei vaccini, dei parassiticidi e delle terapie. Con un ampio portafoglio di prodotti, strumenti e servizi sanitari avanzati e preventivi, supportiamo i nostri clienti nel prendersi cura della salute dei loro animali.
 
Per maggiori informazioni visita: www.boehringer-ingelheim.com/animal-health/overview
 
 
 
World Association for Buiatrics
 
L'Associazione si adopera per promuovere la buona pratica e il trasferimento di conoscenze all'interno della comunità veterinaria internazionale scambiandosi e discutendo esperienze scientifiche, culturali e personali nel quadro dell'Associazione Mondiale di Buiatria.
 
 
 
Altre informazioni:  http://buiatrics.com
 
 
 
Boehringer Ingelheim
 
L’obiettivo di Boehringer Ingelheim, azienda farmaceutica basata sulla ricerca, è migliorare la salute e la qualità di vita degli animali e delle persone. Nel perseguire questo obiettivo si focalizza su quelle patologie per le quali ad oggi non esistono opzioni terapeutiche soddisfacenti, concentrandosi sullo sviluppo di terapie innovative che possano allungare la vita dei pazienti. L'azienda si concentra quindi sullo sviluppo di terapie innovative in grado di estendere la vita dei pazienti. Nella salute degli animali, Boehringer Ingelheim è sinonimo di prevenzione avanzata.
 
 
 
Azienda a proprietà familiare sin dalla sua fondazione nel 1885, Boehringer Ingelheim è oggi una delle prime 20 aziende farmaceutiche al mondo. I suoi circa 50.000 addetti ogni giorno creano valore, attraverso l’innovazione, nelle sue tre aree di business: farmaceutici per uso umano, salute animale e biofarmaceutici. Con un fatturato netto di quasi 18,1 miliardi di euro nel 2017, Boehringer Ingelheim ha investito in ricerca e sviluppo una somma superiore ai tre miliardi di euro e pari al 17% del fatturato netto.  
 
Da azienda a proprietà familiare Boehringer Ingelheim ha una programmazione che abbraccia le generazioni, concentrandosi sul successo di lungo termine piuttosto che sugli utili di breve periodo. L’azienda, pertanto, punta a una crescita interna basata su risorse proprie e, allo stesso tempo, è aperta a collaborazioni e alleanze strategiche nella Ricerca. In ogni sua attività, Boehringer Ingelheim è spontaneamente portata ad agire con responsabilità nei confronti dell’umanità e dell’ambiente.
 
 

redazione
Fonte: Boehringer Ingelheim Italia SpA

Commenti

VETERINARIA: leggi anche...

INSTAGRAM TAKİPÇİ SATIN AL UCUZ twitter TAKIPCI AL elektronik sigara likit