EcoPlus

1° CIAT Assisi: una felice Premiere!

Assisi, terra di San Francesco, dal 28 al 30 Giugno è stata cornice incomparabile per il primo Concorso Internazionale di Attacchi di Tradizione organizzato dal Gruppo Italiano Attacchi all'interno del Assisi Driving Horse, il cui Comitato Organizzatore, (l'ADS Scuderie del Castellaccio, il GIA per il Concorso di Attacchi di Tradizione AIAT e la FISE Umbria per lo Sport), ha rinnovato il "Memorial Alberto Gentili" con l'assegnazione di due splendidii Trofei.

_2017/GIA-2.jpg _2017/GIA-3.jpg _2017/GIA-4.jpg _2017/GIA-5.jpg _2017/GIA-6.jpg _2017/GIA-7.jpg _2017/GIA-8.jpg _2017/GIA-9.jpg _2017/GIA-10.jpg _2017/GIA-11.jpg

Giuria Internazionale per il CIAT, composta dal Presidente Eduardo de Mira Cruz (POR), da Elisabeth Cartwright (GB) e da Koen Depaepe (BEL).

 


Ad aprire l’evento nella sera del Venerdi’ 28 la suggestiva  Sfilata in occasione della festa J’Angeli 800, di fronte a  tanto pubblico con la sosta nella piazza detta Vascone, proprio di fronte alla Basilica dove si trova la famosa Porziuncola di San Francesco.

 

 

Dodici carrozze tradizionali, con oltre un secolo di vita,  alcune di fattura italiana come una favolosa ai vincitori magnifici premi d’Oltralpe come un Rally Car Kauffman e un dos a Dos di, fino ad una Giardiniera e ad un Break di produzione locale hanno dato la possibilità al pubblico di ammirare modelli e stili diversi.

 

 

E applausi per i cavalli di varie razze dal frisone, agli spagnoli, dal Comtois agli Haflinger, dai locali Monteruffolini, ai lusitani attaccato a singolo, a tiro a 4 e in Pariglia.

 

 

A chiudere la sfilata anche 3 carrozze marathon per ricordare che il giorno successivo si sarebbe svolta anche una Gara sportiva con l carrozze da competizione.

 

 

Il CIAT ha visto presenti prevalentemente attacchi provenienti dal Centro-Nord: dal Piemonte, dalla Lombardia, dal Veneto e dalla Toscana, oltre che dall’Umbria  con la gradita partecipazione di un attacco pugliese.

 

 

Dopo la Presentazione del sabato e la Routier di 12 Kilometri,che si e’ svolta in uno scenario fantastico, ecco la Prova di maneggevolezza su 12 Passaggi  fra porte di coni e a seguire l’emozionante Premiazione, con anche un carosello finale sulle note dell’inno di Mameli.

 

 

Vincitore del “Trofeo Alberto GentiliFiorenzo Erri e vincitori di Categoria: Giuliano Barni  (Singoli), Fiorenzo Erri (Pariglie), Paolo Lascialfari (Pony Singolo), Matteo Pellizzer (T4 Muli), Mirko Belli (T4 Poni), Ramona Bigatto (Tiro pesante).

 

 

Ai vincitori magnifici premi, a tutti un omaggio ed una coccarda a ricordare un bellissimo weekend, caratterizzato da un’atmosfera di gioia e di amicizia, weekend che già gli organizzatori si sono impegnati a ripetere.

 

 

Il GIA ringrazia Le Scuderie del Castellaccio , Alessio Santi e Laura Gentili, Mirella Bianconi (CR Umbria FISE),il TG3 regionale, Giovanni Papini, Martin Adamo e tutti i volontari che hanno permesso la realizzazione di questa felice Premiere.

redazione


Fonte: GIA - GRUPPO ITALIANO ATTACCHI
http://www.gruppoitalianoattacchi.it

Commenti

ATTACCHI: leggi anche...

INSTAGRAM TAKİPÇİ SATIN AL UCUZ twitter TAKIPCI AL elektronik sigara likit