Cover Technology
ALOE: 4000 ANNI<br />tra storia, leggenda e magia.

ALOE: 4000 ANNI
tra storia, leggenda e magia.

L'Aloe è una pianta dalle straordinarie capacità curative, conosciuta e usata da tempi remoti grazie alle molteplici proprietà benefiche di cui dispone.

_2017/aloe1.jpg


_2017/aloe2.jpg


_2017/ANGEL-ARIEL.jpg
Linea di prodotti ANGEL ARIEL a base di aloe arborescens _2017/alopet_1.jpg
ALOPET SPRAY ORALE di ANGEL ARIEL

_2017/alopet_gel(1).jpg
ALOPET GEL 98% di ANGEL ARIEL




 
L’Aloe è una pianta perenne conosciuta da tempi remoti, facente parte della famiglia delle Aloacee. 
Questa può essere utilizzata come pianta ornamentale nei giardini ma anche, e soprattutto, come pianta medicinale, grazie alle  sue proprietà disintossicanti e rigeneranti. 
 
 
Pianta sempre verde dall’arbusto perenne e rampicante, ha fiori di forma allungata di colore giallo, arancio o rosso, ha foglie succose e appuntite, con margine spinoso inizialmente di color verde chiaro e poi più scuro.
 
 
 
STORIA
Tra le molte piante conosciute di questo pianeta, può certamente considerarsi la regina delle piante medicinali e vanta sicuramente un’affascinante storia millenaria, documentata da molti testi antichi a conferma delle sue proprietà terapeutiche universalmente riconosciute.
 
 
Anche se le fonti storiche spesso si mescolano con le leggende, è certo che per secoli, o forse millenni, l’Aloe è stata ampiamente utilizzata in virtù delle sue proprietà apparentemente magiche per guarire efficacemente bruciature e ferite, per dare sollievo ai dolori e per curare patologie interne ed esterne. 
 
 
Le proprietà, gli usi e i testi su questa pianta sono veramente innumerevoli, talmente tanti da non potersi contare. 
Alcune tracce del suo utilizzo furono trovate su alcuni geroglifici egiziani risalenti al 4000 a.C. e descritta come pianta sacra e misteriosa, mentre sempre in Egitto durante gli scavi furono trovati numerosi scritti dove si fa riferimento all’Aloe e al suo uso nel campo della religione e della magia. 
 
 
Nel Libro Egiziano di Medicina scritto nel 1500 a.C. si descrivono tutti i rimedi e i cosmetici usati da quelle civiltà. 
San Giovanni (19.39) cita l’Aloe tra gli ingredienti usati per profumare il corpo di Cristo dopo la sua morte.
Curioso è il fatto che l’Aloe sia menzionata nel Kamasutra Indiano come pianta afrodisiaca. 
 
 
Alcune tracce del suo antico utilizzo furono trovate anche in Mesopotamia, Tibet, India, Malesia e in Cina. 
I Sumeri riportavano su tavole d’argilla l’impiego dell’Aloe a uso terapeutico nella medicina popolare ben 1800 anni prima di Cristo. 
 
 
Plinio il Vecchio, autore del trattato “Historia Naturalis”, e Dioscoride, medico greco al servizio dell’Impero Romano, descrivevano gli ampi usi terapeutici del succo d’Aloe, mentre le famose regine Nefertari e Cleopatra facevano ampio uso degli estratti di questa pianta a scopo cosmetico per la bellezza del corpo.
 
 
Una testimonianza storica e interessante viene da Cristoforo Colombo, che durante i suoi viaggi la descriveva ampiamente indicandola come una pianta dai grandi poteri curativi. Gli indigeni del messico e del Brasile la utilizzavano per proteggersi dai raggi solari.
 
 
 
L’Aloe è ovunque, le molteplici proprietà di questa pianta meravigliosa sono note in ogni parte del mondo e non si risparmiano storie e leggende sul suo impiego per la cura del corpo, della mente e in cosmetica per conservare bellezza e giovinezza.
 
 
 
 
 
PAESE CHE VAI, NOME CHE TROVI
Chiamata anche Pianta dell’immortalità, Pianta di lunga vita, Pianta del Miracolo, Il bastone del cielo, Il dono di Venere, Il guaritore silenzioso, Il medico in vaso, l’aloe è una pianta medicamentosa considerata una panacea fin dall’antichità, rimedio universale per tutti i mali e utile sulle ferite, rafforza le difese immunitarie, ha un grande effetto energetico, un vero e proprio anti-aging, depurativa, disintossicante, antisettica, antinfiammatoria e anche cicatrizzante, svolge un’azione calmante e lenitiva sui tessuti infiammati, utilizzata per curare punture di insetti, allergie da contatto, dermatiti, eczemi, eritemi, pruriti del cuoio capelluto, mal di testa, micosi e afte delle bocca, stabilizza e regola le funzioni dell’organismo, riattivando le capacità intellettuali anche in tarda età. 
 
 
Padre Romano Zago, frate francescano brasiliano, è impegnato a promuovere da anni in tutto il mondo una sua semplice ricetta casalinga composta da tre ingredienti: Aloe Arborescens, miele e un po’ di grappa che, frullati insieme, diventano un potentissimo farmaco in grado di guarire dal cancro.
Questa è l’incredibile rivelazione che Padre Romano Zago fa nel suo libro “Di Cancro si può Guarire”.
 
 
Definita Pianta dell’immortalità dagli antichi Egizi, guaritrice silenziosa tra gli Indù, rimedio armonioso in Cina, ricca di simboli legati alla gioia e all’armonia, l’Aloe ancora oggi in Egitto è considerata protettrice e portatrice di felicità se collocata presso le abitazioni. 
In Africa viene piantata vicino all’ingresso delle abitazioni per proteggersi dai ladri e dagli incendi. 
 
 
Nella Brujeria Messicana è considerata una pianta di grande protezione e viene associata a San Michele Arcangelo. 
Per proteggersi da demoni e spiriti cattivi si preparano defumazioni con aloe, angelica e iberico, questa mistura prende il nome di Sahumerio de San Miguel.
Mazzetti di Aloe appena tagliata e appesi in casa portano protezione e fortuna, difendono dalle influenze maligne e impediscono gli incidenti familiari.
 
 
Poteva forse mancare il sesso? Certo che no! Bruciata è un afrodisiaco che aumenta le capacità amatorie e legare un fiocco rosso attorno alla pianta dell’Aloe serve a invocare l’amore, mentre uno verde a invocare la fortuna.
Non potevano mancare i riti dedicati al denaro, in effetti come può una pianta tanto potente non pensare anche alle nostre finanze? Basta un tuffo nel mare magnum del web per trovare siti che propongono riti e incantesimi a garanzia di facili ricchezze. Non ci sarebbe da stupirsi se tra le tante varietà di Aloe, dai poteri ancora a noi sconosciuti, non ce ne sia una in grado di trasformare l’acqua in oro.
 
 
 
 
DIFFUSIONE 
Le molteplici proprietà di questa pianta sembrano essere note in ogni parte del mondo. Originaria dell’Africa settentrionale e delle regioni con clima tropicale, si è poi diffusa nelle aree mediterranee. L’Aloe è ovunque: in Asia, Africa, Europa, America, o in un’isoletta sperduta nell’oceano. 
In Italia è coltivata sulle coste del Mediterraneo, dell’Adriatico e del Tirreno.
 
 
 
 
ETIMOLOGIA
Il termine Aloe, che significa amaro, deriva dall’ebraico “Allal” e dall’arabo “Alloeh” in riferimento al sapore amaro del succo estratto dalle foglie, mentre nei paesi occidentali il termine Aloe deriva dalla radice greca “Als” o “Alos”, che significa sostanza amara, salata come l’acqua di mare, mentre i cinesi la chiamavano Lo-Hoei, negli scritti di medicina Ayurvedica l’Aloe era chiamata Mussabar.
 
 
 
LE DIVERSE VARIETA' DI ALOE: 
le più conosciute sono l’Aloe Vera e l’Aloe Arborescens.
La specie Arborescens risulta essere quella con proprietà fitoterapiche superiori, anche se l’Aloe Vera è più diffusa e maggiormente utilizzata a scopi commerciali grazie alla facilità di coltivazione e trasformazione.
L’Aloe Arborescens contiene tre volte i principi attivi contenuti nell’Aloe Vera. Questa caratteristica è dovuta alla conformazione delle foglie, strette e filiformi, con un’elevata presenza di elementi antrachinonici, in particolare di aloina. 
L’aloina, oltre ai conosciuti effetti lassativi per cui viene ampiamente utilizzata a scopi farmaceutici, esplica un’azione antitumorale e citoprotettiva.
 
 
Inoltre l’Aloe Arborescens è molto più povera d’acqua rispetto all’Aloe Vera, pertanto ha una maggiore concentrazione di principi attivi, il succo estratto è di qualità superiore, essendo più ricca in acemannano, una macromolecola con proprietà immunostimolanti, antivirali 
e antineoplastiche.
 
 
 
PRINCIPI ATTIVI
Oltre all’acqua, che rappresenta il 96% del contenuto, l’Aloe Arborescens contiene oltre un centinaio di principi attivi.
Sali minerali, carboidrati, vitamine, aminoacidi, lipidi, enzimi, acemannano, antrachinoni e sostanze fenoliche sono solo alcuni dei componenti dell’Aloe Arborescens.
 
 
  • Il rilevante contenuto di vitamine A, B2, B6, C ed E conferisce alla pianta un potere antiossidante in grado di combattere le alterazioni del metabolismo e i radicali liberi, quindi l’invecchiamento cellulare. Stabilizza e regola le funzioni dell’organismo, riattivando le capacità intellettuali anche in tarda età. Grazie ai suoi minerali, manganese, rame e selenio e alle vitamine rafforza le difese immunitarie, ha un grande effetto energetico, un vero e proprio anti-aging.

 

  • La vitamina B12 presente nell’Aloe Arborescens ha elevate proprietà antianemiche, utilissima in caso di convalescenza o di dieta vegetariana o vegana.

 

  • L’acemannano è uno zucchero polimerico presente nel gel e nella foglia dell’Aloe con numerose proprietà tra cui quella antivirale utile nei bambini in presenza di virus del morbillo e della varicella (Herpes Simplex) Inoltre è dotato di attività battericida ed è in grado di formare una patina protettiva della mucosa gastrica e intestinale in grado di contrastare i succhi gastrici.

 

  • L’aloina, l’aloemodina, l’acido aloetico, l’antranolo, l’acido crisofanico, l’acido salicilico e il resistanolo sono antrachinoni con attività lassativa.

 

  • L’Aloe Arborescens contiene 20 aminoacidi essenziali per l’uomo, importanti per la rigenerazione cellulare e dei tessuti, molto noti anche per le proprietà analgesiche e antinfiammatorie.
 
Oggi la scienza attribuisce all’Aloe oltre 150 principi attivi naturali con proprietà immunizzanti, antibiotiche, nutrienti, ricostituenti, analgesiche, antiflogistiche e depurative, ecc… capaci di migliorare non solo il nostro benessere ma anche quello dei nostri amici animali. Infatti, non mancano le numerose testimonianze dove cani, gatti e cavalli hanno avuto notevoli benefici e importanti guarigioni grazie a trattamenti a base di Aloe.
 
 
 
 
PROPRIETA' 
La pianta è nota per le sue molteplici proprietà fitoterapiche ancora oggi oggetto di studio. Le recenti ricerche svolte su questa pianta, hanno permesso di far luce su molti dei benefici derivanti dall’uso e dal consumo di succo e foglie:
 
 
  • Disintossicanti e lassative utile in caso di stitichezza occasionale.

 

  • Antinfiammatorie e analgesiche, svolge una spiccata azione antidolorifica, riducendo l’infiammazione e alterando la sensibilità al dolore. Per questo motivo può essere utile in caso di ferite, ustioni, punture d’insetto, ma anche per meglio sopportare gli effetti collaterali della radio e chemioterapia.

 

  • Disinfettanti, antifungine e antibatteriche nei confronti di Escherichia Coli, Candida Albicans e altri batteri patogeni e funghi.

 

  • Antitumorali attraverso la stimolazione delle difese immunitarie dell’organismo e la riduzione delle cellule neoplastiche.

 

  • Gastroprotettive utile in caso di spasmi addominali, bruciori di stomaco, dolori e gonfiore addominale, normalizza le secrezioni intestinal migliorando la flora batterica.
 
 
Date queste doti, si può utilizzare sia in campo umano che in campo veterinario dove l’Aloe Arborescens viene utilizzata con successo in caso di dermatiti, ferite, ulcere, micosi della pelle, acne felina, gengiviti, otiti, alitosi, cistiti, prostatiti, stitichezza, punture di insetto, problemi al fegato, ai reni e articolari.
 
 
 
Angel Ariel produce una linea di prodotti a base di Aloe Arborescens per il benessere umano e dei nostri amici animali
Nata nel 1997, è oggi riconosciuta come azienda leader nella produzione e commercializzazione dell’Aloe Arborescens. Angel Ariel è specializzata in prodotti per il benessere e la cura della persona e degli animali a base di Aloe Arborescens: si avvale di un laboratorio realizzato secondo le normative vigenti e del supporto di ricerche scientifiche. Inoltre la produzione è costantemente monitorata da autorevoli Enti di Certificazione.
 
 
Attualmente i prodotti della Linea Angel Ariel sono studiati da cinque Istituti di Ricerca. Tra questi, i Laboratori Frattini di Altavilla, la Fondazione Raphael e l’Università di Milano. è interessante sottolineare che da studi recenti è emerso che i preparati della linea Angel Ariel propongono sempre i medesimi standard qualitativi, nei diversi lotti di produzione, di tutti i  principi vitaminici, polisaccaridici, aminoacidici, antrachinonici e lipidici presenti nella pianta di partenza.
 
 
 
PRODOTTI DA AGRICOLTURA BIOLOGICA
Tutte le coltivazioni e gli integratori alimentari prodotti da Angel Ariel sono sottoposti a metodo biologico. L’Ente certificatore, riconosciuto dalla Comunità Europea effettua controlli a campione e ispezioni regolari su terreni e locali di produzione per garantire il rispetto da quanto previsto dal Regolamento Europeo.
 
 
 
 
IL CONSIGLIO NATURALE
L’Aloe Arborescens è importante per il benessere del cavo orale di cani e gatti. Un’accurata e costante igiene orale è fondamentale per il benessere dei nostri animali. Una dentatura sana riduce il rischio di infezioni, attenuando il problema dell’alitosi.
La bocca veicola facilmente gli agenti patogeni, spesso causa di malattie locali e sistemiche. Alopet spray è composto da un mix di estratti di Aloe Arborescens con potere lenitivo. 
Favorisce la riparazione tissutale e attenua dolore, gonfiore e rossore. Efficace anche contro irritazioni e piccole lesioni della mucosa orale con azione fimogena. 
 
 
Ottenuto da foglie tagliate manualmente e con tecniche di spremitura ed estrazione a freddo che permettono la conservazione ottimale degli attivi dell’Aloe. 
Disponibile spray da 20ml da applicare localmente 2-3 volte al giorno fino alla scomparsa dei sintomi. 
 
 
 
 
 
 
ALOPET GEL PER CANI E GATTI LENITIVO e CICATRIZZANTE A BASE DI ALOE ARBORESCENS
Gel per uso esterno, favorisce la riparazione dei tessuti ed è efficace contro le irritazioni e le piccole lesioni della cute. 
La sua formulazione totalmente naturale lo rende non tossico anche se ingerito. Applicare localmente un sottile strato 2-3 volte al giorno e lasciare agire per almeno mezz’ora assicurandosi che il prodotto non venga leccato. 
Prodotto senza eccipienti di sintesi e a seguito di un rigoroso controllo microbiologico di ogni pianta e di ogni foglia di aloe. 
 
 
 

Redazione
Giovanni Origgi
Direttore

Fonte: INFORMA 01-2018 | Gennaio - Febbraio

Commenti

BENESSERE: leggi anche...

INSTAGRAM TAKİPÇİ SATIN AL UCUZ twitter TAKIPCI AL elektronik sigara likit