EcoPlus

A Lisbona il 13 febbraio si è svolto il Meeting annuale dell'AIAT 2015.

Il 13 Febbraio a Lisbona, in Portogallo, il Meeting Annuale dell'AIAT (Association Internationale d'Attelage de Tradition), a cui il Gruppo italiano Attacchi ha partecipato come rappresentante dell'Italia.

carrozze-lisbona.jpg
Il museo delle Carrozze di Lisbona

Si è aperto il 13 febbraio a Lisbona il Meeting Annuale dell’AIAT (Association Internationale d’Attelage de Tradition), a cui il Gruppo italiano Attacchi parteciperà come rappresentante dell’Italia.Tre giorni in cui si alterneranno incontri ufficiali ed informali e visite a Musei di Carrozze


Al Meeting erano presenti Giudici, Delegati Tecnici, e membri delle Associazioni che fanno parte dell’AIAT. Ben 12 paesi membri di cui 11 presenti (Austria, Belgio ,Svizzera, Germania, Spagna,  Francia, Gran Bretagna ,Italia, Lussemburgo, Olanda, Danimarca ed, ovviamente, il paese ospitante il Portogallo). Erano presenti anche rappresentanti dalla Polonia.

 

Quest’anno sono stati i Musei e le Collezioni di Carrozze, di Lisbona e delle zone limitrofe il fiore all’occhiello di questo Meeting. Il Portogallo ha offerto collezioni fra le più ricche e pregiate d’Europa. Il sabato, infatti, oltre alla Visita guidata al Museo delle Carrozze a Ravasqueira, nel pomeriggio si è svolta la visita alla Collezione De Mello e la sera il Museo delle Carrozze di Lisbona.

 

La Domenica pomeriggio c'è stata la visita esclusiva al Nuovo Museo delle Carrozze di prossima apertura. La mattina della Domenica, presieduti dal Barone Christian de Langlade, si sono tenuti l'incontro fra Giudici e Delegati Tecnici e l’Assemblea dove sono stati presentai gli eventi da inserire nel Calendario AIAT.
 

Fonte: www.gruppoitalianoattacchi.it

Commenti

ATTACCHI: leggi anche...