Cover Technology

Appuntamento per sabato 2 e domenica 3 agosto con la Meraviglia nelle Murge!

Alla Masseria Grottillo a Santeramo in Colle tutti pronti per un affascinante viaggio interiore lungo la mappa delle emozioni che animano il rapporto tra l´uomo e il cavallo, un connubio di grande valenza artistica.

meraviglia-nelle-murge.jpg
www.masseriagrottillo.it carrozza-meraviglia-nelle-murge.jpg
www.masseriagrottillo.it

Come nei Mirabilia  medievali, il percorso di esplorazione è fatto di realtà, fantasia e magia ed è volto a cogliere quella essenza intangibile che sostanzia due splendide identità complementari ed uniche, quella dell’essere umano e quella del cavallo. La meraviglia ha sempre avuto la capacità di far fermare l’uomo per un attimo, di farlo distaccare dalla realtà per consentirgli di perdersi nei suoi sentimenti; è meraviglioso ciò che è apparentemente sconosciuto nello splendore, ciò che è straordinario ed inaspettato.

 

Dinanzi alla meraviglia, però, non si ha esitazione poiché si è catturati fortemente e repentinamente da una entità che già sostanzia e pervade se stessi e che quindi dilata all’infinito il proprio essere. Il cavallo è meraviglia, l’arte è meraviglia , ponti straordinari della propria coscienza verso l’appagamento dei propri desideri.

 

Meraviglia è ricordo dell’infanzia e delle giostre di cavalli roteanti e variopinti nelle luci indefinite e chiassose della domenica; meraviglia è l’incontro primordiale nella libertà e immensità di un paesaggio senza tempo tra l’uomo e il cavallo, una intesa forte, sconosciuta ed inspiegabile; meraviglia è il cavallo del mare scintillante tra i flutti poderosi e schiumosi; meraviglia è il mitico pegaso dalle ali candide di neve.

 

Lo spettatore resta attonito, fermo, ma è attore che vola in silenzio in una geografia interiore, mirabilia mundi , in un viaggio immaginario che si profuma di ricordi d’oriente, di fuoco e cavalli d’avorio dinanzi ad amazzoni e cavalieri senza tempo.

 

La meraviglia si perde nel profondo sguardo dell’amore di Romeo e Giulietta, nei ritmi, nei salti e nei passi geometrici, nelle linee dei cieli di Andalusia. Meraviglia è l’energia possente di un cavaliere centauro su di un flusso di murgesi in corsa al rifuggir della notte, angeli misteriosi di un mondo fantastico. Ad ammaliare il pubblico presentati da Riccardo Di Giovanni, una delle voci più belle d’Italia vanno in scena: Silvia Elena Resta, Silver Massarenti, Gregory Ancelotti, Enrico Maria Scolari, Roberto Concezzi, Francesca Di Giovanni, Anissa Bertacchini, Sara Nuti, Giorgia Cellitti, Chiara Cutugno, Michele Caroli con il Moro di Puglia , Mattia Ruggio e Angela Bagalini.

 

Per maggiori informaizoni visiatre il sito www.masseriagrottillo.it

Redazione
Fonte: www.aia.it

Commenti

EVENTI: leggi anche...