EcoPlus

Massiccia presenza di Attacchi di Tradizione al Concorso Internazionale di Lissago

Al Mustonate Equestrian Center di Lissago Il GIA come ogni anno propone il grande appuntamento con la Tradizione. Un record di iscritti fra cui anche equipaggi stranieri

121006_locan.jpg IMG_3149.JPG IMG_3480.JPG

 

Si apre oggi a Lissago il CONCORSO INTERNAZIONALE DI ATTACCHI di TRADIZIONE organizzato dal Gruppo Italiano Attacchi in collaborazione con Le Scuderie di Mustonate Equestrian Center.
 
L’iniziativa ha il patrocinio delle Distillerie ROSSI D’ANGERA e della AGENZIA DEL TURISMO DI VARESE.
 
L’appuntamento con la Tradizione nella prima settimana di Ottobre ritorna ogni anno in questa location ed è ormai una data fissa, che vede concorrere il meglio degli attacchi di Tradizione nazionali.
 
Non solo, poichè si sta imponendo anche a livello internazionale, quest’anno saranno in Concorso anche equipaggi provenienti dalla Svizzera, dalla Germania e dalla Francia.
 
Come sempre la Commissione Giudicante è composta da Giudici Italiani e stranieri, in particolare sarà Christian Mettler (CH) il Presidente, coadiuvato da Giuseppe del Grande (ITA), Herard Schneider (CH) e Rehinold Trapp (FRA).
 
Il Concorso si svolgerà secondo il Regolamento AIAT
 
Oggi, Sabato, Accoglienza dei Partecipanti, ispezione del Percorso e Cena di Gala.

Domani, dopo la prova di Presentazione, i concorrenti affronteranno il Percorso di Campagna lungo 12 Km con 5 passaggi Controllati per provare l’abilità dei guidatori ed, infine, la Prova di Maneggevolezza su Percorso Coni nel pomeriggio.
.
 
Nel tardo pomeriggio le Premiazioni dei Vincitori, che riceveranno anche contributi per partecipare ai Concorsi Internazionali di Tradizione all'estero.
 
 In questa occasione sarà assegnato anche il Trofeo GIA-AFAC di Tradizione, che andrà agli equipaggi che meglio si sono classificati nei 3 appuntamenti nazionali più importanti della stagione per quanto concerne la Tradizione.
 
 
  » Emesso da G.I.A.
 

 

Gruppo Italiano Attacchi
Fonte: www.gruppoitalianoattacchi.it

Commenti

ATTACCHI: leggi anche...